COMUNE

Canile municipale a Palermo, sciopero di due giorni dei lavoratori della Reset

Sciopero con totale astensione dal servizio giovedì e venerdì ottobre per i lavoratori della Reset di Palermo che si occupano del canile comunale.  A indirlo il sindacato Snalv Confsal, "per manifestare il forte dissenso dei lavoratori nei confronti delle decisioni dell’amministrazione comunale guidata da Leoluca Orlando a proposito dell’azienda partecipata del Comune".

"Tutti i lavoratori Reset si sentono presi in giro per il mancato rispetto delle promesse da parte dell’amministrazione e le preoccupazioni crescono in considerazione del fatto che, proprio in questi giorni, sono in discussione delle delibere che potrebbero mettere ulteriormente in discussione diritti e prospettive. In particolare, i dipendenti che si occupano del canile, lamentano orari di lavoro eccessivi in un ambiente con precari livelli di sicurezza e senza un contratto che rispetti mansioni, livelli e indennità", sottolinea l’organizzazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X