Tra fede e tradizione, con l'Acchianata Palermo dice grazie a Santa Rosalia

Qualcuno non l'hai mai fatta e vuole provare cosa si prova, altri la fanno perchè vogliono chiedere qualcosa alla "Santuzza", e c'è chi vuole dirle semplicemente grazie. A Palermo è il giorno dell'Acchianata in onore di Santa Rosalia, patrona della città.

Un appuntamento imperdibile che unisce fede, tradizione e folklore e che porta migliaia di fedeli a percorrere a piedi le falde del Monte Pellegrino salendo su fino al Santuario. Un rito che accomuna tutti, giovani e meno giovani, un'esperienza che sicuramente lascia dentro un qualcosa di bello a chi la prova.

Il primo giorno dell'acchianata è oggi settembre, ma i pellegrinaggi proseguono per tutto il mese di settembre, specialmente nei weekend. Quella di quest’anno è la 394° Festa di Santa Rosalia, e che prevede un ricco e variegato programma religioso predisposto dall’Opera “Don Orione” e che si dispiegherà durante il mese di settembre. Tutte le celebrazioni si svolgeranno nella grande tenda bianca.

Il Santuario resterà aperto dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 20, e per oggi, domani e tutti i sabato del mese le Sante messe saranno celebrate alle 9,30 e alle 18.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X