CARABINIERI

Scoperti 14 lavoratori in nero all'Acquapark di Monreale

di
lavoratori in nero acquapark, lavoro nero acquapark, Palermo, Cronaca
L'Acquapark di Monreale - Archivio

Quattordici lavoratori in nero all’Acquapark di Monreale sono stati scoperti dai carabinieri durante i controlli effettuati dai militari del nucleo Ispettorato del lavoro e nel nucleo operativo del gruppo carabinieri per la tutela del lavoro, per verificare il rispetto delle normative sulla sicurezza dei luoghi di lavoro.

I carabinieri hanno controllato trenta dipendenti della struttura e quattordici sono risultati completamente in nero. Inoltre tra questi c’è anche un giovane che non aveva compiuto 18 anni al momento dell'assunzione e che sarebbe stato impiegato senza la prevista visita medica preventiva e con orari di lavoro nettamente superiori a quanto previsto dai contratti collettivi.

Al  datore di lavoro  si applica una sanzione amministrativa che va da 1.500  a 9.000 euro per ciascun lavoratore irregolare che non abbia superato, però, i 30 giorni di effettivo lavoro.

Le sanzioni, invece, possono arrivare fino a 36.000 euro per ciascun lavoratore, se impiegato per oltre 60 giorni di effettivo lavoro.

La società inoltre è stata diffidata per la regolarizzazione delle inosservanze riscontrate e i lavoratori riconducibili all’impresa dovranno essere assunti per almeno tre mesi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X