COPPA ITALIA

Verso Cagliari-Palermo, Puscas non sarà della partita

cagliari-palermo, Bruno Tedino, Palermo, Qui Palermo

Non ci sarà Puscas nel Palermo che domani alle 20,30 affronterà il Cagliari in Sardegna nel terzo turno eliminatorio della Coppa Italia. Il giocatore che pure ha detto che si sente pronto per scendere in campo, per l'allenatore del Palermo Bruno Tedino è un po' indietro con la preparazione rispetto ai compagni e ha bisogno di un inserimento graduale in squadra.

«Non mi piace fare sviolinate - dice Tedino - ma su Puscas ho tre cose da dire. La prima è che è un giovane emergente che ha delle enormi qualità; la seconda è che per prenderlo è stato fatto uno sforzo da parte della proprietà notevole perché è arrivato un giocatore che era sulla bocca di tutti; la terza credo che sia da sottolineare il lavoro incessante del team del direttore Foschi perché questo è un giocatore che mi ha sempre fatto piacere avere a mia disposizione. Sono soddisfatto di questo ragazzo che però si è presentato con un lavoro incompleto sulle gambe, non si è allenato regolarmente negli ultimi tempi e non intensamente nell’ultima settimana.  Servirà un rodaggio importante per non correre il rischio che si infortuni. Pensiamo sia necessario introdurlo in gruppo con regolarità. A Cagliari non ci sarà perché è indietro rispetto ai compagni».

A proposito della partita di domani l’allenatore del Palermo preannuncia qualche novità, soprattutto in attacco. «Faremo qualcosa di diverso - dice - ma non è una bocciatura per chi non gioca, vorrei vedere tutti ed è giusto dare la possibilità di mettersi in mostra a chi lavora intensamente. Qualcuno mi ha messo dei dubbi, qualcuno mi ha dato certezze. Devo capire cosa è meglio per la squadra. Balogh ha dimostrato che negli ultimi dieci giorni ha una maturato una mentalità diversa, un approccio al lavoro diverso e per me è una grande soddisfazione. Ha un talento indiscutibile e deve metterlo a disposizione della squadra».

Tedino ha chiarito anche su Chochev: «Non c'è nessun caso. Parlo chiaramente - dice Tedino - non sono un dottore, né un fisioterapista. C'è un edema osseo che non si risolve dall’oggi al domani. Chochev ha subito un infortunio fastidioso contro la Salernitana e poi non ha più recuperato. E’ difficile che questo problema passi dall’oggi al domani. Lui è un ragazzo meraviglioso, quando guarirà sarà a disposizione».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X