Polizia Penitenziaria, proclamato lo stato d'agitazione in Sicilia

La Polizia Penitenziaria ha proclamato in Sicilia lo stato d'agitazione.

Dalle 11 alle 12, davanti il carcere dell'Ucciardone di Palermo, la UilPa Polizia Penitenziaria, guidata da Gioacchino Veneziano, insieme a Osapp, Cgil Funzione Pubblica, Uspp e Cnpp, esporrà le emergenze che attanagliano il settore: carenza del personale di polizia e amministrativo (3.800 agenti a fronte di seimila detenuti); cancellazione della legge Madìa; maggiori risorse per strumenti tecnologici e strutturali; più fondi per il servizio traduzioni e piantonamenti; rivisitazione del passaggio dei detenuti nelle strutture sanitarie. Non meno importante la richiesta di un tavolo permanente che ponga attenzione alle sempre più frequenti aggressioni, generati dal cosiddetto "regime aperto".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X