Due piantagioni di cannabis a Misilmeri, arrestato un giovane palermitano

Sono state scoperte due piantagioni di cannabis a Misilmeri ed è stato incastrato e arrestato un giovane palermitano di 24 anni. Si tratta Filippo Liotta, accusato di coltivazione, detenzione di droga e furto aggravato di energia elettrica.

In un casolare abbandonato sono state trovate due serre: la prima con 214 piante, la seconda con 111 piante. I carabinieri sono arrivati alle serre pedinando Liotta fino Misilmeri.

Il casolare era chiuso con una grossa porta in metallo, protetta con un sistema di allarme dotato di sensori anti-intrusione, e anche tramite un centralina munita di sim telefonica, che inviava messaggi di "Alert" al cellulare del giovane. Il giudice di Termini Imerese ha disposto l'obbligo di dimora per Liotta.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X