A Mondello torna la competizione: spazio alla regata nazionale della classe windsurfer

di

Un appuntamento ormai divenuto un classico palermitano, tanto atteso da appassionati e non. Il 19 e 20 maggio Mondello sarà teatro principalmente della regata del circuito nazionale della classe windsurfer, ma anche della prova del campionato zonale delle altre classi di tavole, Rs:x e Techno 293, per un totale di un centinaio di atleti in acqua.

Un appuntamento particolarmente significativo che rinvigorisce e dà ottimismo al mondo delle tavole a vela, alla luce dei (per fortuna fugati)  timori di cancellazione del windsurf dal programma olimpico di Parigi 2024.

Dunque sabato e domenica torneranno a dare spettacolo nel golfo di Mondello gli specialisti del windsurfer che si ritroveranno all’Albaria per la terza tappa del circuito italiano dopo quelle di Sant’Elpidio e di Livorno.  Una manifestazione che si preannuncia sulla falsa riga del 43° Italian Open organizzato dall’Albaria nel settembre 2017, quando oltre a Marco Casagrande che vinse tra i medio leggeri, anche l’altro emblema dell’Albaria, l’olimpico Riccardo Giordano salì sul gradino più alto del podio nella categoria pesanti.

“Una regata – spiega Vincenzo Baglione, direttore sportivo dell’Albaria – che si inquadra nel programma dei 50 anni di vita di questa tavola e che vedrà un party celebrativo ufficiale a giugno a Cagliari. Ma anche noi a Mondello festeggeremo la ricorrenza del Cinquantenario. Contiamo di vedere in gara quasi tutti i migliori esponenti italiani di questa storica tavola da Andrea Marchesi a Paolo Barozzi ad Alessandro Torzoni, Nedo Catinelli e tra le donne Manuela Arcidiacono e Simona Cristofori. Ma confidiamo su un grande risultato dei surfisti di casa a cominciare da Marco Casagrande, più volte campione italiano e atleta di caratura internazionale. Sarà un evento propedeutico al ritorno nel prossimo anno del World Festival che per alcuni decenni ha dato lustro allo sport siciliano rilanciando a livello internazionale l’immagine di Mondello e della Sicilia. Un ritorno a quella competizione a squadre che tanto ha entusiasmato il mondo delle tavole a vela”.

Quanto alle regate Rs:x e Techno 293 da evidenziare tra i più forti atleti siciliani in gara i principali esponenti del team del Lauria, da Gange, a Giangrande alla Ardizzone. Mentre altrettanto attesi i forti marsalesi con Genna, Sorrentino, Schio e compagni.  Nel programma anche regate spettacolari di slalom.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X