SANITA'

Civico e Di Cristina di Palermo, i sindacati proclamano lo stato di agitazione

PALERMO. “Sprechi nella destinazione delle risorse, gestione sconcertante degli spazi assistenziali con continui traslochi e organizzazione del lavoro confusionaria con profili di illegittimità”.

Sono questi i motivi più importanti che hanno spinto i sindacati dell’area medica dell’Arnac Civico e Di Cristina di Palermo (Aaroi-Emac, Anaao-Assomed, Anpo, Cgil Medici, Cimo, Snr, Uil Medici) a indire lo stato d’agitazione e a richiedere, all’assessorato regionale alla Salute e alla VI Commissione, “un indifferibile intervento per mettere fine al modus operandi della direzione generale”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X