Ecco tutti gli appuntamenti di oggi a Palermo

di

Appuntamenti 

​Gioco, Sport e Cultura. Sono i temi che animeranno la seconda edizione de “La Domenica Favorita”: quattro domeniche con numerose attività per grandi e piccini all’interno del Parco della Favorita. Si parte oggi  per proseguire il 22 aprile e poi il 6 ed il 13 maggio. Coinvolte le principali istituzioni, enti ed associazioni private grazie per un palinsesto di oltre 30 attività culturali, ludiche e sportive dalle 8 alle 15 di ogni domenica.

Oggi  a Palermo con partenza dal Giardino Inglese si terrà la trentacinquesima edizione di Vivicittà. Anche quest'anno per tutti gli appassionati si svolgerà la gara competitiva di 12 km (ore 9,30) e la passeggiata ludico motoria di 3 km (ore 11,15). L’iniziativa simbolo della Uisp è da sempre la “corsa di tutti, per tutti” ed è accompagnata da un forte impegno sociale. Quest'anno parte del ricavato dalle iscrizioni sarà destinato ai bambini in fuga dalla guerra in Siria. Dopo gli interventi nel 2017 a Macharia al Qaa, che ha permesso l’acquisto di un primo ludobus, e a Qaar, dove è stato costruito un campo da calcio a 5, l’Uisp con Vivicittà 2018 continuerà a operare in questa parte del Libano che costituisce un’emergenza nell’emergenza. All'interno di un rilevante progetto di protezione dell’infanzia gestito da Terre des hommes Italia, finanziato da UNICEF, la partecipazione di UISP ha l’obiettivo di fornire supporto psicosociale alle bambine e ai bambini più vulnerabili sopravvissuti a violenza, sfruttamento e abuso.

Da leggere

Oggi alle 11,30 alla Feltrinelli di via Cavour ci sarà un laboratorio per bambini dal titolo "Angelo Secchi: la chimica del cielo e...". L'iniziativa ha l'obiettivo di far conoscere anche ai più piccoli la figura dell'astrofisico Padre Angelo Secchi, in occasione del duecentesimo anniversario della sua nascita.

Oggi alla libreria Modusvivendi di via Quintino Sella ci sarà la presentazione del libro di Bov Bjerg dal titolo "La nostra Casa". Appuntamento alle 11. Organizza il Goethe Institut.

Schermi 

Oggi alle 20.45 al Cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa, inizia Efebo 40 preview, con la proiezione, a ingresso libero, del film Un borghese piccolo piccolo di Mario Monicelli con Alberto Sordi nel ruolo di protagonista.

Da sentire

Oggi alle 19,30 ci sarà nell'ambito di Palermojam organizzato da Obicà e Il Bar, ci sarà il concerto del Giada La Manna Trio. La splendida cantante Giada La Manna, con Antonio Furceri alle tastiere ed Egidio Di Bartolo alle percussioni, proporrà un repertorio fresco e coinvolgente dal gusto retrò, arrangiando i classici della musica italiana degli anni Cinquanta e Sessanta in chiave ska, reggae, beat e rock’n’roll, con autoironia e voglia di divertirsi insieme al pubblico. In scaletta brani di Nina Zilli, Ray Charles, Nina Simone, Etta James e Frank Sinatra.

L'Orchestra Sinfonica Siciliana si fa in due. E propone tre concerti nella giornata di oggi. Al Politeama Garibaldi sarà proposto il solito pacchetto del Concerto e visita guidata. con due concerti alle 11 e alle 12di mezz'ora circa, cui farà seguito la visita guidata con il Duo Stamitz dell'Orchestra Sinfonica Siciliana composto da Donato Cuciniello (violino) e Riccardo Scilipoti (pianoforte) che eseguirà la sonata in la maggiore di Cesar Franck. Al Ginnasio dell'Orto botanico,(via Lincoln,2) alle 11, per "Musica all'Orto", è di scena il gruppo Archi Sinfonici composto da Il gruppo archi sinfonici è formato dal violino di spalla Fabio Mirabella e da Sergio Di Franco, Marcello Manco, Sergio Mirabella, Francesco Graziano, Antonino Alfano, Salvatore Petrotto, Ivana Sparacio, Giuseppe Brunetto, Roberto De Lisi, Roberto Presti, Domenico Guddo, Sonia Giacalone, Rosario Liberti. Proporrà il seguente programma: Divertimento di Mozart e Felix Mendelsshon, Sinfonia n.5.

A teatro

Al Teatro Massimo  si può assistere allo spettacolo I puritani di Vincenzo Bellini fino al 19 aprile. La regia è di Pierluigi Pier'Alli.

Oggi al teatro Al Massimo ci sarà lo spettacolo dal titolo "Vestire gli Ignudi" , la celebre opera di Pirandello.

Continua il programma di manifestazioni pensato e costruito per i settant’anni di Mimmo Cuticchio. Oggi alle 18,30, al Teatrino Santa Rosalia (via Bara all’Olivella) è in programma un altro degli spettacoli dei Figli d’arte: il figlio di Mimmo, Giacomo Cuticchio, puparo e musicista, proporrà un altro titolo dell’Opra più tradizionale:  “Ruggiero libera Ricciardetto dal rogo”.

Riprende dopo la pausa pasquale la seconda edizione della rassegna teatrale “Riapriamo il sipario”, organizzata dalla Parrocchia “San Filippo Neri” in collaborazione con l’associazione “Il Nostro Quartiere”. Direttori artistici Salvo Tarantino e Salvo Alicata.“Gesù Luce del Mondo nell’età moderna” è lo spettacolo in programma alle 20.45 di oggi che viene portato in scena dal Gruppo Filodrammatico della parrocchia “Annunciazione del Signore” di Palermo. Ingresso con offerta libera.

Ultimo appuntamento di La Scuola a Teatro al Politeama Garibaldi. Debutto oggi alle ore 18 per  Il Carnevale Degli Animali di Camille Saint-Saëns  e Lo Scoiattolo in gamba di Nino Rota. Sul podio, a dirigere  l’Orchestra Giovanile Siciliana, Ottavio Marino, regia di Silvia Alù. In scena circa 150 artisti. Ci saranno infatti anche il corpo di ballo del Liceo Coreutico Regina Margherita, il Coro Voci bianche della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, diretto da Fabio Ciulla: Le coreografie sono di  Giorgia Alestra, Dominique Cavallaro, Alessandro Giambirtone, Laura Miraglia, allestimento scenico, costumi e disegni del Liceo Artistico Catalano.

 

Da vedere

“Arrivano i dinosauri”,  l' esposizione di due dei più importanti modelli di dinosauri al mondo all'Orto Botanico di via Lincolm . L’acquisizione dei dinosauri, rappresentativi delle specie “Carnotaurus sastrei” e “Thecodontosaurus antiquus”, scaturisce dalla collaborazione scientifica tra il Museo Gemmellaro del SiMuA e l’Oertijdmuseum di Boxter in Olanda, produttore delle repliche. L’installazione aprirà al pubblico a partire dalle 9 ela visita è compresa nel biglietto di ingresso all’Orto Botanico dove saranno esposti fino al mese di agosto.

Nudi. Centinaia e migliaia. Volontari che accorrono per partecipare ad ogni suo progetto. Spencer Tunick racconta così il paesaggio, livellando la bellezza dei corpi senza veli, rendendo uguale uno agli altri. Sarà Palermo – Capitale Italiana della Cultura 2018 – ad ospitare “Nudes”, l’antologica del fotografo americano che raccoglierà, per la prima volta, scatti realizzati in tutto il mondo, da Shanghai a Parigi, dall'Australia a Brooklyn. La mostra di Spencer Tunick è visitabile  allo ZAC, il padiglione dedicato all’arte contemporanea nei Cantieri Culturali alla Zisa, dove resterà fino al 2 giugno.

E' stato celebrato dalle cronache mondane per le sue imprese audaci, a partire dalla nota corsa automobilistica “Targa Florio”. Ciò che non molti sanno è che Vincenzo Florio fu anche un amante dell'arte e della pittura. Su questo aspetto di Vincenzo Florio accende i riflettori adesso la mostra Alla scoperta di Vincenzo Florio pittore del ‘900,  allestita dall'associazione Casa Florio alla Tonnara Florio dell'Arenella, nell’ambito degli appuntamenti di Palermo Capitale della Cultura 2018. Curatori dell’esposizione Daniela Brignone e Vincenzo Prestigiacomo.

Fino al 22 aprile alla libreria del Mare di via Cala sarà possibile ammirare la mostra dal titolo Song of the sea di Angela Di Blasi e Giovanni Mattaliano. Ingresso libero.

La città di Palermo fa da sfondo con le sue mille contraddizioni tipiche delle periferie del mondo. E' arrivata al Museo Riso di corso Vittorio Emanuele a Palermo fino al 25 aprile la mostra "Scuola di Palermo" che raccoglie le opere di quattro amici ed artisti contemporanei palermitani Alessandro Bazan, Francesco De Grandi, Andrea di Marco scomparso sei anni fa e Fulvio di Piazza.

Quarant'anni di pittura in novanta “Opere Scelte”. E’ questo il titolo della mostra dedicata ad Alfonso Leto, uno degli artisti più originali della generazione italiana contemporanea, in programma a Palermo, Palazzo Sant’Elia dal 24 marzo e fino al 29 aprile 2018 . “Alfonso Leto. Opere scelte 1977-2018” è un progetto della Fondazione Orestiadi, in collaborazione con Fondazione Sant’Elia, che porta la firma autorevole di Marco Meneguzzo, docente dell’Accademia di Brera a Milano e autore di un articolato e documentato percorso di studi sugli artisti siciliani del secondo ‘900. La mostra di Alfonso Leto fa parte del grande cartellone di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018.

​Siciliano di nascita, romano d’adozione, Francesco Trombadori è stato un artista dalle qualità sopra le righe. Paesaggista e ritrattista, mostra nella sua pittura quell’occhio sensibile figlio di un lasso di tempo che corre tra due grandi guerre: al pittore dedica un’ampia retrospettiva la Galleria d’arte Moderna che dal 23 marzo al 2 settembre ospita “Francesco Trombadori. Essenziale verità delle cose”. Vengono esposte circa sessanta tele, dipinte tra il 1915 e il 1961, provenienti da importanti collezioni pubbliche e private di tutta Italia; e inoltre, disegni, libri, cataloghi di mostre e articoli di giornale dall'archivio dell'artista, custodito nel suo studio a Villa Strohl-Fern. La mostra è a cura di Giovanna Caterina De Feo ed arriva a Palermo dopo essere stata allo GNAM di Roma. Dopo più di dieci anni dall’ultima mostra monografica nella sua città natale, Siracusa, Trombadori ritorna a far parlare di sé.

Dopo alterne vicende, il celebre Ritratto di Donna Franca Florio, eseguito da Giovanni Boldini e simbolo della Belle époque, torna nella sua città, a Villa Zito, in occasione delle iniziative di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018.
La mostra Il ritorno di Donna Franca Florio sarà aperta al pubblico fino al 20 maggio.

Arriva fino al 10 giugno a villa Zito in via Libertà la mostra dedicata ai pittori "Caravaggeschi".

Le mani di ieri e i saperi di oggi. Gli artigiani del passato che affondavano in tradizioni secolari, e i loro “nipoti”, gli artigiani di oggi, che navigano leggeri in mondi impalpabili dove si discute di stampe virtuali, comunicazione integrata, nuove tecnologie. Il risultato che resta sul tavolo è sempre lo stesso: l’uomo, essere pensante, deve fare i conti con il suo passato per immergersi nel suo futuro. Nasce dal confronto, la nuova avventura di I World a Palazzo Bonocore, a Palermo: nel Museo delle Eredità Immateriali, prende vita I Craft, a cura di Lucio Tambuzzo, durerà fino al 31 marzo. Patrocinio dell’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana.

Il teatro Politeama Garibaldi di piazza Ruggero Settimo sarà visitabile al mattino, sette giorni su sette. Porte aperte dalle 10 alle 14

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X