TRIBUNALE

Morta in ospedale a Palermo, assolti due medici accusati di omicidio colposo

di
Palermo, Cronaca

PALERMO. Il giudice monocratico di Palermo Luisa Anna Cattina ha assolto due medici accusati dell’omicidio colposo di Maria Nicolosi, 66 anni, deceduta il 28 marzo del 2012 all’ospedale Civico.

I due imputati erano la dottoressa del pronto soccorso del Civico Anna Maria Abbene, difesa dagli avvocati Massimo Motisi e Marco Aricò, e il chirurgo dell’Ismett Calogero Ricotta, difeso dall’avvocato Andrea Crescimanno.

Secondo il pm Renza Cescon, la donna sarebbe morta perché i medici non avrebbero eseguito gli esami necessari per capire che c’era un’emorragia in corso e non avrebbero monitorato adeguatamente la situazione. La donna aveva subito un doppio trapianto di rene nei giorni precedenti.

Gli avvocati, assieme ai consulenti, hanno sostenuto che a causare la morte della donna sia stato invece il cedimento di una sutura vascolare. I medici imputati avrebbero quindi operato adeguatamente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X