A UDITORE, PASSO DI RIGANO E CENTRO STORICO

Elezioni, schede sbagliate a Palermo: circa 200 mila da ristampare

PALERMO. Duecento mila schede elettorali da ristampare a Palermo. È quello che si è deciso in un vertice alla Prefettura dopo che nei quartieri Uditore, Passo di Rigano e nel centro storico sono state consegnate delle schede sbagliate ai presidenti di seggio.

In pratica, al posto delle schede corrette relative ai rispettivi collegi del Senato in questi quartieri sono state consegnate quelle del collegio del Senato di Bagheria. Insomma, un bel problema a poche ore dall'inizio del voto e con le operazioni preliminari al seggio che si sarebbero già dovute svolgere nel pomeriggio.

Adesso, le schede probabilmente dovranno essere ristampate in fretta e furia nella notte, si tratta di circa 200 mila che dovranno poi essere distribuite nuovamente ai seggi. Poi potranno partire le operazioni preliminari al seggio. Il tutto entro le 7 del mattino, quando i seggi verranno aperti e inizieranno le operazioni di voto.

«In alcuni quartieri di Palermo dove si vota per il collegio senatoriale 1 sono stati distribuiti per errore una parte di schede del collegio senatoriale 2 di Bagheria: mi dicono che le stanno ritirando e che si dovrebbe provvedere a stampare le schede giuste». Lo dice Teresa Piccione, tra i candidati nel collegio 1 di Palermo coinvolti loro malgrado nella vicenda.

«Ho allertato subito il sindaco Leoluca Orlando che è entrato immediatamente in azione, mettendosi in contatto con la Prefettura dove è in corso una riunione - dice Piccione - Secondo me c'è stato un errore di distribuzione. E’ evidente che i presidenti dei seggi coinvolti nell’errore devono aspettare la consegna delle schede giuste prima».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X