A TOMMASO NATALE

Cinghiale in una scuola a Palermo
poi abbattuto dalla Forestale
Uno dei custodi ferito ad una gamba

di

PALERMO. Brutta avventura a Tommaso Natale per i collaboratori scolastici e la vicepreside della  scuola Antonino Caponnetto in via Socrate. Un cinghiale è entrato nel giardino e poi ha sfondato una porta, scorrazzando per la struttura.

Alle 10,30 alcuni collaboratori scolastici si sono accorti della presenza del cinghiale. “L’animale ha sfondato la porta a vetri ed è entrato a scuola – racconta sbigottita la vicepreside, Carola Butera – ha aggredito un collaboratore ferendolo alla gamba e ad un altro ha strappato i jeans. Poi ha continuato ha a scorrazzare per tutto l’istituto. Intanto abbiamo chiamato tutti carabinieri, vigili urbani, vigili del fuoco, forestale. In mattinata sono arrivati i veterinari dell’Asp dell’istituto zoo profilattico che gli hanno sparato e l’hanno abbattuto”.

Il collaboratore scolastico ferito alla gamba è stato medicato sul posto dal personale del 118. A presidiare la scuola per tutta la mattinata i carabinieri della compagnia di San Lorenzo.

“Sinceramente non mi è chiaro perché l’animale abbattuto e non sia stato sedato e portato via all’Istituto zooprofilattico”, conclude la vicepreside Butera.

Il cinghiale è stato poi abbattuto da un tiratore scelto della Forestale che è abilitato a questo servizio e che ha svolto già diversi interventi nelle Madonie. "La situazione era di pericolo - spiegano dalla Forestale - l'abbattimento era l'unica soluzione. L'animale era ferito e aveva già aggredito un custode ferendolo alla gamba e si era lanciato contro un altro operatore della scuola. Non c'era altra soluzione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X