Palermo col Cesena a caccia della fuga, Tedino: in avanti La Gumina e Trajkovski - Video

PALERMO. Il Palermo adesso cerca la fuga. Domani al “Manuzzi” contro il Cesena cerca la terza vittoria consecutiva che gli potrebbe permettere di accelerare ulteriormente.

In sala stampa il tecnico rosanero Bruno Tedino predica cautela: “Sarà una partita difficilissima contro una squadra in un momento di forma eccellente che vive di transizioni continue, con un grande carattere. Il campo sintetico è molto veloce e ha appoggi diversi: non è uno svantaggio ma è certamente una situazione diversa dal solito – sottolinea Tedino -. Abbiamo una grande stima del Cesena. Conosco tanti dei loro giocatori, giocano un calcio veloce con le verticalizzazione. Jallow sta facendo un campionato incredibile, tutti coprono bene il campo”.

Sarà un Palermo che giocherà con grande ardore: “Sul piano delle motivazioni, più le difficoltà sono grandi, più grande è la compattezza. Penso che ora siamo una squadra matura, ma nel calcio bastano anche due pareggi per rovinare tutto. Serve continuità”.

Tedino ritrova Chochev: “Per caratteristiche ha tutti gli ingredienti per essere un giocatore importante. Me lo porto, ha fatto due giornate piene di lavoro, vedremo di impiegarlo se ne avremo bisogno però ha qualche scoria da eliminare. Non guardiamo mai nome e cognome: guardiamo gli avversari, le qualità e le condizioni dei ragazzi”.

In attacco possibile che vada in campo la coppia formata da La Gumina e Trajkovski: “La Gumina è un un giocatore futuribile con potenzialità importanti. Deve allenarsi con l’entusiasmo e l’esuberanza dei suoi 21 anni, tutta la settimana. La cosa che mi fa pensare è che lui e Trajkovski sono molto complementari: Trajkovski non ha mostrato grande continuità, ma ha delle qualità straordinarie e una disposizione al sacrificio non comuni”.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X