Pezzi di auto rubate rivenduti, scoperto vasto giro a Palermo - Video

di

PALERMO. Scoperto un vasto giro di riciclaggio di pezzi di auto rubate tra corso dei Mille e viale Regione siciliana, a Palermo. Il bilancio dell’operazione della polizia è di un arresto e due denunce. Gli agenti hanno ritrovato pezzi di auto e droga per un valore complessivo di un milione di euro.

I poliziotti della sezione del commissariato Libertà hanno scoperto che in un magazzino di via del Macello, in zona corso dei Mille, arrivavano mezzi rubati, scomposti in singoli pezzi e poi rivenduti, a prezzi di concorrenza, a ricambisti ed officine meccaniche.

Gli agenti si sono appostati in osservazione davanti al magazzino chiuso. Dall’interno però arrivava il rumore di un flex. Dal magazzino è poi uscito un uomo di 60 anni, Giuseppe Beluto, che ha aperto la porta del locale e ha caricato sull’abitacolo della sua vettura parti di altri mezzi. Alla fine si è allontanato a bordo dell’auto.

I poliziotti hanno bloccato l’uomo e perquisito vettura e magazzino. L’uomo è accusato di riciclaggio, furto di energia elettrica e detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

Nel magazzino sono state trovate parti di vetture rubate, un flex ancora caldo usato per sezionare i mezzi. Sono state scoperte inoltre anche 13 stecche di hashish, già confezionate e pronte per la vendita. Infine è stato scoperto anche che il magazzino era allacciato abusivamente alla rete elettrica pubblica.

Un seconda perquisizione è stata effettuata dagli agenti a poche ore di distanza in alcuni magazzini di viale Regione Siciliana, riconducibili a Beluto. All’interno sono state ritrovate autovetture rubate e singole parti meccaniche e di scocca provenienti da mezzi rubati per un valore, all’incirca, di un milione di euro.

Sono state fermate e denunciate due persone: R.S. palermitano di 30 anni e C.G., 46 anni trapanese. Il primo era intento a caricare sulla sua vettura pezzi di ricambio rubati ed il secondo è stato sorpreso a contattare R.S. per l’acquisto di pezzi di ricambio di provenienza illecita. R.S. è stato denunciato per ricettazione e riciclaggio di vetture e C.G. per riciclaggio.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X