Quattro sì e standing ovation, duo palermitano conquista la giuria di X Factor

ROMA. Quattro sì e standing ovation per il duo palermitano Heron Temple, sul palco delle audizioni di X Factor 11. Nato solo un anno fa, il duo - formato da Vincent Hank e Valerio Panzavecchia - ha convinto i quattro giudici del talent show in onda su Sky, cantando Iron Sky di Paolo Nutini in versione acustica.

Levante li ha definiti vulcanici.

Manuel Agnelli ha trovato le loro voci perfettamente complementari.

Mara Maionchi e Fedez invece li trovano già pronti per il mercato discografico.

Intanto, X Factor ha già segnato un record. La prima puntata di audizioni - che ha visto per la prima volta al tavolo la nuova giuria - è stata vista nel complesso, su Sky Uno/+1 HD e Sky On Demand, da 1.327.370 spettatori medi (+3% sul già ottimo esordio della scorsa edizione).

Il talent show di Sky, prodotto da FremantleMedia Italia, giunto alla sua 11esima edizione, continua a crescere negli ascolti e nell'affezione del pubblico.

La share su Sky Uno è stata del 4,57%, con un picco del 5,6% alle 23.08. Durante la messa in onda di X Factor, Sky Uno è stato il canale più visto della piattaforma e il 7° canale più visto in Italia sul totale individui e il 4° canale tra il pubblico 15-54 anni con il 6,95% di share. Sui social X Factor è stato ieri il programma tv più commentato della serata. Su twitter si sono registrate 79.500 interazioni e l'hashtag ufficiale #XF11 è stato tra i trending topic italiani, arrivando anche al 4° posto dei trending topic mondiali. #XF11 è stato quindi l'hashtag più utilizzato della giornata di ieri in Italia relativamente a un programma tv.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X