MEDICINA

Policlinico di Palermo, sostituita l'aorta a un nisseno con una tecnica d'avanguardia

PALERMO. Un uomo di 72 anni di Caltanissetta, affetto da ipertensione severa, è stato sottoposto dall'equipe diretta da Vincenzo Argano, nell'unità operativa complessa di Cardiochirurgia del Policlinico Paolo Giaccone a Palermo, alla sostituzione dell'intera aorta toraco-addominale a causa di una lesione dissecante, utilizzando una nuova tecnica "ibrida" d'avanguardia.

A causa della notevole estensione delle lesioni alla chirurgia tradizionale, è stata associata una chirurgia endovascolare percutanea eseguita a paziente sveglio che ha permesso di ridurre significativamente i rischi operatori.

I tre interventi necessari sono stati condotti nell'arco di un anno e hanno permesso di sostituire la valvola aortica insieme all'intera aorta toraco-addominale. L'intervento ha richiesto l'impegno di un team multidisciplinare e l'utilizzo di avanzate tecnologie di imaging radiologico.

"Il nostro reparto di Cardiochirurgia - osserva dice il commissario Fabrizio De Nicola - rappresenta un importante polo di eccellenza non solo per la città di Palermo ma anche per l'intera regione, in grado di assicurare i più moderni trattamenti per le complesse patologie cardiache e dell'aorta".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X