DROGA

Ai domiciliari coltiva marijuana nel terrazzo di casa: arrestato a Palermo

PALERMO. E’ ai domiciliari ma coltiva piante di marijuana nel terrazzo del suo palazzo, nasconde hashish e cocaina. La polizia ha arrestato Antonio Marino, di 33 anni, per evasione e coltivazione di sostanze stupefacenti.

I poliziotti hanno sorpreso Marino in compagnia di altre persone sul terrazzo del palazzo, nel quartiere Borgo Nuovo, dove hanno trovato due rigogliose piante di marijuana in piena fioritura, alte più di un metro. Inoltre, sotto una tettoia in legno, all’interno di un armadietto con delle chiavi appese, sono stati trovati circa 6 grammi di  hashish, un bilancino di precisione, numerose buste di cellophane trasparenti, due lame di metallo, nastro adesivo e alcune banconote di vario taglio. Proprio accanto alle piante, invece, sono stati scoperti diversi fertilizzanti e all’interno di un grosso contenitore un busta di cellophane con 23 dosi di cocaina. In un angolo del terrazzo c’era un paniere in plastica con una lunga corda legata al manico.

Marino ha dichiarato agli agenti di avere l’uso esclusivo del terrazzo dello stabile e che droga trovata e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi, erano di sua proprietà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X