Grande caldo, condizionatori in tilt: incendi in altre due case a Palermo, cinque persone intossicate

PALERMO. Cortocircuiti causati dai condizionatori hanno provocato incendi in due appartamenti a Palermo. Paura al quinto piano di un palazzo in via Tommaso Aversa (nel video i soccorsi). Le fiamme sono divampate da un corto circuito che è partito dal componente esterno del condizionatore e in pochi minuti si sono propagate all'interno dell'appartamento.

Cinque le squadre dei vigili del fuoco che sono intervenute. Una donna è rimasta intossicata ed è stata soccorsa dai sanitari del 118. Sono intervenute anche diverse volanti di polizia per mettere in salvo i residenti. L'appartamento nello stesso piano è stato evacuato.

L'altro caso la scorsa notte in via Pietro Mascagni 19. Il condizionatore acceso per diverse ore è andato in cortocircuito è ha sprigionano tantissimo fumo che creato paura tra i residenti e intossicato quattro persone: tre donne e un uomo.

Tre sono state trattate dai sanitari del 118, solo una è stata trasferita al Policlinico. I medici valuteranno se sottoporla a un trattamento nella camera iperbarica. I vigili del fuoco intervenuti hanno sgomberato il palazzo.

Due giorni fa un altro cortocircuito aveva provocato la morte di un uomo di 82 anni nella vicina via Arrigo Boito.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X