PALERMO

Raffica di furti all'Ospedale dei bambini, il Nursid: "Poca sicurezza per pazienti e infermieri"

PALERMO. Ennesima violenza a carico degli operatori sanitari a Palermo, nuovi episodi a danno di infermieri e pazienti. Una raffica di furti all’Ospedale dei bambini che sta mettendo in agitazione dipendenti e utenti.

Lo denunciano i neo dirigenti del sindacato Nursind presso l’Arnas Civico e l’Ospedale dei bambini, Aurelio Guerriero e Vincenzo Augello. In questi giorni i dipendenti hanno denunciato il furto di tv e portafogli mentre nel reparto "Primo Biondo" oggi alcuni lavoratori hanno chiesto l’intervento dei carabinieri sostenendo di avere visto qualcuno intrufolarsi in una stanza usata come spogliatoio e rubare alcuni effetti personali. I ladri avrebbero addirittura divelto le telecamere del sistema di videosorveglianza.

“Abbiamo tante volte denunciato la mancanza di sicurezza dei lavoratori soprattutto durante la notte – dicono Guerriero e Augello - quando il sistema di vigilanza viene interrotto dopo le due e operatori e pazienti sono lasciati al loro destino. Inoltre per problemi organizzativi l’azienda ha tolto gli armadietti personali agli infermieri che sono costretti a lasciare gli oggetti personali incustoditi. Bisogna intervenire subito per salvaguardare la sicurezza dei colleghi e dei pazienti. Non staremo con le mani in mano e chiederemo un incontro urgente con la direzione e il comitato di sicurezza dei lavoratori. Come dirigenti aziendali siamo sempre presenti e ci attiveremo affinchè simili episodi non si verifichino più”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X