Falcone-Borsellino, si inaugura nuova area check-in dell'aeroporto

PALERMO. E' stata inaugurata stamane la nuova area check-in dell'aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo, la terza dello scalo aero palermitano, ubicata nella hall arrivi.

Al taglio del nastro c'erano il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il sindaco di Cinisi Giangiacomo Palazzolo, il presidente della Camera di commercio di Palermo ed Enna Alessandro Albanese, il presidente e l'amministratore delegato della Gesap, la società di gestione dell'aeroporto di Palermo, Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta. La nuova area comprende dieci banchi per l'accettazione, con la predisposizione di una bilancia per la pesatura dei bagagli fuori misura. La nuova area check-in, identificata con la lettera "C", sarà dedicata prevalentemente all'accettazione dei passeggeri e dei bagagli dei voli charter. Lungo il fronte dell'aerostazione, nella zona arrivi, è stata installata una gigantografia che indica l'accesso nella nuova area. Per l'opera sono stati investiti 3 milioni di euro, finanziati per 2,5 milioni con i fondi FAS (delibera CIPE 03/2006) e per 500mila euro con fondi Gesap: 1,8 milioni per la realizzazione della sala, dei banchi e dei relativi impianti di smistamento bagagli, impiantistica elettrica ed antincendio; 1,2 milioni per le macchine di controllo radiogeno. Il concreto riavvio dei lavori da parte della ditta Cassioli, subentrata a seguito del fallimento della ditta Rhs, ha avuto inizio a febbraio 2016. Sono stati necessari circa 15 mesi per consegnare il cantiere. I banchi sono già operativi. Spazio anche alle opere d'arte contemporanea con l'installazione luminosa dell'artista Domenico Pellegrino, "Cosmogonia mediterranea", ricca di decori barocchi inseriti in una figura che richiama la Sicilia. L'opera originale è grande oltre quattro metri ed è in metallo, pronta per essere adagiata nei fondali di Cala Francese, a Lampedusa, dal 29 luglio al 30 settembre 2017.

In aeroporto ci sarà la riproduzione in legno. "Apriamo oggi quest'area check-in, operativa da subito, che accoglierà i voli charter - dicono Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, presidente e amministratore delegato della Gesap - con un nuovo sistema di raccoglimento dei bagagli che aumenterà la produttività e potrà dare un servizio migliore ai numerosi passeggeri dei voli estivi. Un altro momento importate per l'aeroporto - affermano - che permetterà di avere procedure di imbarco più veloci".

Nel video interviste a Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta.

Immagini di Salvatore Militello

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook