1-1 AL BARBERA

La Samp si salva al 90' come all'andata
Quagliarella rovina la festa al Palermo

di

PALERMO. Quanto è crudele il calcio. Nella miglior partita stagionale del Palermo, arriva un solo punto. I rosanero pareggiano 1-1 con la Sampdoria, una partita decisamente dominata dalla formazione di Lopez che dopo avere trovato il vantaggio nel primo tempo con Nestorovski, non è riuscita a chiudere il match; così al 90’ arriva la doccia fredda, il pari blucerchiato con Quagliarella.

Doveva essere la partita della riscossa e invece arriva un punto che permette ai rosa di accorciare il distacco dall’Empoli, ma lascia davvero tanto rammarico. Un peccato, il Palermo ha giocato bene, si è impegnato, ha sfiorato il raddoppio che avrebbe chiuso la contesa e invece si è arreso alla solita disattenzione difensiva. La corsa salvezza è ancora aperta, ma oggi la vittoria avrebbe davvero cambiato tutto.

La cronaca: Lopez conferma le previsioni della vigilia, out Diamanti, dentro Sallai e Balogh a supporto di Nestorovski; Samp con Quagliarella e Schick. Il Palermo cerca subito di imporre i propri ritmi. Al 5’ clamoroso gol mancato da Quagliarella che aggira anche Posavec e mette fuori a porta libera. La Samp continua ad attaccare e ci prova con un bel tiro dalla distanza di Cigarini, Posavec si allunga e mette in angolo. Al 15’ clamorosa occasione anche per i rosanero con Balogh che da due passi non riesce a battere Viviano, il portiere blucerchiato si ritrova il pallone addosso. Al 30’ però il Palermo la sblocca, Balogh si procura un rigore netto che Nestorovski batte e segna, rosanero avanti 1-0. Il pubblico inizia ad avere fiducia, la squadra di Lopez lotta e ci crede. La Sampdoria cerca le ripartenze ma manca un velocista come Muriel. Rosa che chiudono il primo tempo tra gli applausi.
Ripresa, nessun cambio da parte dei due allenatori. Il Palermo cerca di contenere gli attacchi dei blucerchiati. Giampaolo mette dentro Muriel al posto di Djuricic. Al 56’ altra occasione per il Palermo, bel cross a tagliare di Rispoli e nessuno riesce a deviare in porta. Samp che ci prova con un colpo di testa di Silvestre di poco alto. Al 65’ altra clamorosa occasione per i rosa, questa volta Nestorovski si divora la palla del raddoppio tirando debolmente da ottima posizione. Lopez mette dentro Diamanti al posto di Sallai. La gara scorre, il Palermo gioca bene, la Samp ha pochi spazi per affondare. All’86’ occasione Samp, palla in mezzo per Bruno Fernandes che di testa non trova l’angolo ma i guanti di Posavec. Ma il calcio è crudele e allora arriva il pari al 90’ dei blucerchiati: Muriel fa tutto lui e regala assist a Quagliarella che batte Posavec con un bel diagonale, 1-1. Finisce così, che rammarico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X