LA PROCURA

Blitz nel campo rom della Favorita, non convalidato il sequestro

PALERMO. La Procura di Palermo non ha convalidato il sequestro del campo nomadi nel parco della Favorita. Per il pm Claudio Camilleri non ci sono i presupposti d'urgenza che la legge richiede in caso di sequestri probatori.

I sigilli erano stati messi a 48 immobili, baracche alcune delle quali in muratura, e a un'area di 60mila metri quadrati.  Il provvedimento del magistrato rimarca l'assenza dei requisiti normativi alla base del sequestro e l'insufficienza degli accertamenti fatti per individuare i reati contestati.

Il blitz è stato eseguito il 17 febbraio da polizia municipale e carabinieri.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X