atalanta, Calcio, Palermo, SERIE A, Palermo, Qui Palermo
1-3 AL BARBERA

Il Palermo torna a perdere, l'Atalanta frena la rimonta dei rosanero

di

PALERMO. La differenza di qualità alla fine ha deciso la partita. Il Palermo ci ha messo il solito cuore ma spesso non basta, soprattutto quando ti trovi di fronte una squadra che gioca un calcio meraviglioso. L’Atalanta sbanca il Barbera vincendo 1-3, Gomez – come prevedibile – ha fatto quello che ha voluto, decidendo il match con un gol e un assist.

Il “papu” è un campione e merita di giocare probabilmente in grandi club. Il Palermo – dicevamo – ci ha messo anima e cuore, ma i difetti di fabbrica di questa squadra sono davvero tanti, soprattutto in difesa e allora succede che ad ogni avanzata bergamasca la retroguardia traballa, come in occasione del primo gol di Conti e del terzo di Cristante, la marcatura di Gomez è invece un regalo di Jajalo.

E dire che sullo 0-2 il gol di Chochev aveva illuso i tifosi rosanero, ma contro questa Atalanta era davvero complesso portare punti a casa. Perdono tutte, anche l’Empoli, il distacco resta di otto punti.

La cronaca del match: Lopez conferma le previsioni della vigilia, tridente con Embalo, Nestorovski e Trajkovski, tra gli orobici sempre Gomez e Petagna. Nerazzurri che sfiorano subito il gol con un tiro di Gomez deviato da Posavec. Sempre l’Atalanta ci prova con una punizione a giro di Gomez che esce di poco. Atalanta che al 10’ spreca ancora, Petagna spizza di testa per Conti che arriva in ritardo nella deviazione sotto porta. Al 18’ i bergamaschi la sbloccano, Spinazzola la mette in mezzo per Conti che di testa batte facilmente Posavec.

L’Atalanta gioca molto bene, il Palermo invece punta sulle ripartenze. Al 25’ arriva il raddoppio bergamasco, Jajalo sbaglia e regala palla a Gomez che avanza e batte con un preciso diagonale Posavec. Il Palermo cerca una timida reazione, Nestorovski al 35’ è impreciso e tira alle stelle da posizione defilata. I rosa però – tra mille difficoltà – riescono a trovare il gol con Chochev che di testa batte Berisha dopo un assist di Bruno Henrique, palla che viene indirizzata molto bene all’angolino.

Ripresa, nessun cambio da parte dei due allenatori. Il Palermo ci prova, Nestorovski è un leone e va su tutti i palloni. Lopez al 55’ mette dentro Diamanti al posto di Trajkovski. I rosa quando provano a ripartire cercano sempre gli esterni ma la difesa nerazzurra è messa bene. Al 66’ Nestorovski ci prova al volo, bel tiro ma centrale. Al 70’ clamorosa palla gol per i nerazzurri, Spinazzola colpisce la traversa da posizione ottimale. Entra Gazzi al posto di Chochev. Sempre Nestorovski al 76’ ha la palla del pareggio ma di testa cerca un pallonetto che si spegne sopra la traversa. L’Atalanta però la chiude con l’ex rosanero Cristante che di testa capitalizza al meglio un assist al bacio di Gomez. Entra nel finale Balogh che colpisce il palo, il punteggio non cambia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Palermo: i più cliccati