L'ANTROPOLOGO

È morto Nino Buttitta: figlio del poeta Ignazio e amico di Guttuso

PALERMO. È morto a Palermo l'antropologo Nino Buttitta, studioso delle tradizioni popolari siciliane. Era nato a Bagheria 84 anni fa.

Figlio del poeta dialettale Ignazio Buttitta a cui è intestata una Fondazione, aveva avuto anche un'esperienza parlamentare come deputato nazionale (tra il 1992 e il 1994) e segretario regionale del Psi.

Era stato docente di antropologia culturale, preside della facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Palermo, presidente dei corsi di laurea in Beni demo-etno-antropologici. Anche il figlio Ignazio e la moglie Elsa Guggino sono antropologi e docenti universitari.

Nei suoi studi Buttitta si è occupato soprattutto dei percorsi simbolici della cultura popolare siciliana. Oltre che delle arti figurative e dei miti, ha scritto libri sulla Pasqua e sulle feste natalizie in Sicilia. I suoi saggi sono apparsi anche su riviste culturali e alcuni pubblicati all'estero.

Buttitta era stato anche consulente e autore delle case editrici Sellerio, Flaccovio e Palumbo e ideatore e direttore di varie collane e riviste culturali tra cui «Uomo & cultura», nonché presidente del Centro studi linguistici e filologici siciliani e della Scuola di Scienze umane.

Protagonista a lungo della vita culturale siciliana, Buttitta era stato amico di Renato Guttuso e di Enzo Sellerio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook