Saute dei bambini, esperti a confronto a Palermo

PALERMO. Come affrontare e migliorare, sotto il profilo assistenziale e della ricerca clinica, i temi dell'integrazione tra ospedale e territorio per la cura dei bambini.

E' stato questo l'argomento principale del workshop nazionale "Modelli organizzativi per l'assistenza e la ricerca clinica in pediatria" che si è tenuto a Palermo.

Oltre ai percorsi da seguire per migliorare la rete dei servizi sanitari pediatrici si è anche discusso delle quattro principali problematiche che si riscontrano nella cura dei bambini: gli interventi d'emergenza, le malattie croniche, le disabilità e la fragilità sociale.

Il workshop, tenutosi nella sala della residenza universitaria Camplus presso l'Ospedale Giovanni Di Cristina di Palermo ha consentito un inteso scambio di idee sulla salute del bambino, con la partecipazione di relatori del calibro di Joseph Polimeni, commissario alla Sanità per la Regione Campania e Giovanni Leonardi, direttore generale della ricerca e dell'innovazione in sanità per il Ministero della Salute, il direttore dell'Ismep Giovanni Corsello, il rettore Fabrizio Micari, il direttore generale dell'Arnas Civico Giovanni Migliore e il presidente nazionale AOPI (Associazione Ospedali Pediatrici Italiani) Paolo Petralia.

Immagini di Salvatore Militello

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X