VIA D'AMELIO

Borsellino, "Un giorno questa terra sarà bellissima": il ricordo nelle celebri frasi del giudice ucciso dalla mafia

PALERMO. "Un giorno questa terra sarà bellissima". E' una delle celebri frasi di Paolo Borsellino, il giudice palermitano ucciso dalla mafia il 19 luglio 1992 in via D'Amelio. Oggi ricorre il 24° anniversario della strage, avvenuta appena due mesi dopo dall'attentato di Capaci, in cui fu ammazzato Giovanni Falcone. I due giudici hanno lavorato fianco a fianco per anni nell'azione di contrasto alla criminalità organizzata, arrivando fino a istituire il primo maxi processo.

Ricordiamo Paolo Borsellino con alcune delle sue famose frasi, diventate slogan della società civile e dei vari movimenti antimafia che nacquero negli anni successivi alla morte dei due giudici.

“La lotta alla mafia deve essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità”.

“Se la gioventù le negherà il consenso, anche l'onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo”

“Non sono né un eroe né un Kamikaze, ma una persona come tante altre. Temo la fine perché la vedo come una cosa misteriosa, non so quello che succederà nell'aldilà. Ma l'importante è che sia il coraggio a prendere il sopravvento... Se non fosse per il dolore di lasciare la mia famiglia, potrei anche morire sereno”.

“È bello morire per ciò in cui si crede; chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola"

“La paura è umana, ma combattetela con il coraggio”

“Palermo non mi piaceva, per questo ho imparato ad amarla. Perché il vero amore consiste nell'amare ciò che non ci piace per poterlo cambiare”

“Parlate della mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene”

“Se la gioventù le negherà il consenso, anche l’onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo”

“Mi uccideranno, ma non sarà una vendetta della mafia, la mafia non si vendica. Forse saranno mafiosi quelli che materialmente mi uccideranno, ma quelli che avranno voluto la mia morte saranno altri”

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X