DAI LETTORI

A Palermo la buca è «rattoppata» dai rifiuti, marciapiede sprofondato: ora è un pericolo

Pubblichiamo gli sms e le e-mail inviati a Ditelo a Rgs (in onda da martedì a sabato su Tgs e Rgs, vedi la pagina dei programmi TV) e alla pagina del Giornale di Sicilia su Facebook. Il numero accanto ai titoli indica le segnalazioni pervenute

RIFIUTI/1191

  • Maria Raitano da via Ugo Falcando
    Vivo a ridosso di via Ugo Falcando e purtroppo di giorno in giorno vivo sempre più il degrado della zona. Ho segnalato più volte alla Rap lo stato dei rifiuiti della zona e, nonostante i loro interventi, passa il tempo ma la situazione resta sempre la stessa. Con questo messaggio vorrei segnalare due cose. Primo, un marciapiede quasi sprofondato dove anni fa avevano installato un tritarifiuti: tolto il tritarifiuti adesso sta pian piano sprofondando. Secondo, nello stesso marciapiede anche ciò che rimane di un paletto portacestino. Con la spazzatura presente nel marciapiede molto spesso non si nota ed è proprio lì che si rischia di inciampare e cadere.
  • Laura Manisalco da via Libertà
    Ecco le condizioni di via Libertà, davanti a Villa Ziino. Un’indecenza!

 

TRAFFICO/431

  • Giacomo da via Oreto
    Perché non riprendere i lavori al ponte bailey, vista l'importanza che ha per il traffico della zona Oreto? O, forse, la viabilità di questa parte di città non interessa all'amministrazione?

 

BUCHE E MARCIAPIEDI/292

  • Giulia Moraia da via del Fervore
    In via del Fervore, ad angolo con via Sammartino, proprio in centro, ormai un mese hanno ripulito il palazzo dalle locandine… Peccato, però, che sono rimaste sul marciapiede! Provate a fare una passeggiata tra la carta e, soprattutto, la colla che rende tutto appiccicoso!

 

TRASPORTI/109

  • Sms firmato
    Sono uno dei tanti cittadini che la mattina si reca al lavoro usando l'autobus (linee 304,118). Con il nuovo piano di circolazione Amat, i cittadini che per motivi vari devono utilizzare l'autobus prima delle ore 6,30 non sono considerati utenti alla pari di quelli che circolano dopo detto orario. Ho tentato di comunicare con il numero verde dell'azienda facendo presente che alle fermate la gente c'era, mi è stato evidenziato che per Amat non siamo così tanti da rendere conveniente l'uscita degli automezzi prima di quell'ora. Vorrei chiedere, tramite voi, la possibilità per tutti gli utenti del mattino la possibilità di anticipare le corse di un ora per garantire un minimo di servizio pubblico.

 

SICUREZZA/14

  • Sms firmato da via Ruffo di Calabria
    In via Ruffo di Calabria continue frane circoscritte, ma nessun intervento. Non si fa nemmeno la rimozione del materiale. Ci sono stati persino degli incidenti perché la strada è sprovvista di pubblica illuminazione.

Segnalate alla pagina Facebook di Ditelo a Rgs, su Twitter @diteloargs o via mail a ditelo@gds.it. Per scrivere al sito: web@gds.it.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X