DAI LETTORI

Palermo, al pronto soccorso scatta l’«sos»... randagi: in sala d'attesa cani tra i pazienti

Pubblichiamo gli sms e le e-mail inviati a Ditelo a Rgs (in onda da martedì a sabato su Tgs e Rgs, vedi la pagina dei programmi TV) e alla pagina del Giornale di Sicilia su Facebook. Il numero accanto ai titoli indica le segnalazioni pervenute
Palermo, Voci dalla città
Un randagio che ieri si aggirava in un ospedale, nella foto inviata a ditelo@gds.it

RIFIUTI/1190

  • Sms firmato da via dei Leoni
    Ecco la situazione oscena che c'è in via dei Leoni, all'entrata della Favorita, e che ciclicamente si ripete: ogni due mesi puliscono e dopo un giorno ritorna in queste condizioni e ci resta per altri due mesi. Se questo è accettabile, me lo dica il sindaco.

TRASPORTI/108

  • Pietro Pappalardo  da Borgo Molara
    Dalla vigilia di Natale siamo isolati dal mondo, ci hanno tolto tutte e tre le linee dei bus ed è un disastro. Così, per noi residenti di Borgo Molara, vivere è diventato impossibile. Il Comune non ci abbandoni.

 

ASSISTENZA/107

  • Rosalia Mandalà  da via Maqueda
    Palazzo Grassellini, in via Maqueda, è un edificio occupato abusivamente. Ora stanno sfrattando tutti gli inquilini.

 

SANITÀ/73

  • Sms firmato
    Al pronto soccorso insieme ai pazienti ci sono in attesa anche i cani randagi. In un luogo dove le norme igienico-sanitarie dovrebbero essere rispettate più che altrove, si vedono scene del genere.
  • Gioacchino Leto
    È impossibile parlare col Cup di Palermo per una prenotazione medica. Non risponde mai nessuno. È una linea fantasma, un servizio che non esiste.
  • Nino Pierro
    Mi sono recato presso la guardia medica di Capaci per farmi prescrivere una visita specialistica urgente, ma mi hanno detto che non prescrivono visite. Preciso che sono un malato oncologico. Il mio medico è andato in pensione senza preavviso e l'Asl non ha ancora provveduto a mettere il sostituto. È giusta questa procedura?

Segnalate alla pagina Facebook di Ditelo a Rgs, su Twitter @diteloargs o via mail a ditelo@gds.it. Per scrivere al sito: web@gds.it.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X