L'EVENTO

Tutto il valore dell’eco-design in una mostra di gioielli speciali

di

PALERMO. Dal rifiuto all’arte, l’hobby della vigilessa palermitana Nunzia Ogliormino, evolve in una mostra di bijoux e creazioni artigianali che sarà inaugurata il prossimo sabato 7 febbraio a Villa Niscemi dalle ore 17,00, in piazza dei Quartieri, 2. Dal titolo «Di/mostra il valore dell’eco-design», visitabile fino al 12 del mese, ha il patrocinio del Comune di Palermo. L’intento è di esprimere il valore del riuso, attraverso il quale si trasforma materiale destinato alle discariche in veri e propri gioielli.

Sarà Marina Ygor, creative designer internazionale la madrina della prima mostra di Siria Eco Design, il marchio che ha creato l’ispettrice palermitana che, negli ultimi anni, ha messo a frutto la sua attitudine a riciclare materiali di scarto ed oggetti di uso comune in manufatti decorativi, prima per la casa e poi per la persona, dando vita ad oggetti, curati nei dettagli. Dall’aspetto importante e a volte massiccio, come se fossero fatti di metalli preziosi e pesanti, sono invece realizzati in cartapesta, tessuti, corda e soprattutto plastiche. I mille usi delle bottiglie colorate sono il pezzo forte della Ogliormino, che di questo oggetto non butta via niente, neppure gli anellini che ne cingono il collo.

Rivestiti di cotone all’uncinetto diventano splendidi e leggerissimi orecchini. Nuova vita anche ai tubi da giardinaggio e alle fasce di legno compensato con un risultato delizioso. Materiali che, normalmente, non hanno valore commerciale e non appartengono al senso comune del bello, attraverso le mani dell’artista si modellano, forgiano e trasformano in un pezzo unico. Perché «nulla si crea, nulla si distrugge, tutto è design».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X