DAI LETTORI

Ramaglie per strada a Palermo, «nessuno le raccoglie». Alberi da potare al Politeama

Pubblichiamo gli sms e le e-mail inviati a Ditelo a Rgs (in onda da martedì a sabato su Tgs e Rgs, vedi la pagina dei programmi TV) e alla pagina del Giornale di Sicilia su Facebook. Il numero accanto ai titoli indica le segnalazioni pervenute.

Rifiuti/498

Ferdinando Hardouin

da via Pietro Rombulo

Purtroppo lo scempio dei materiali di vario genere e di giardinaggio buttati ed abbandonati sul ciglio della strada continua senza sosta. In via Pietro Rombulo, all’Addaura, la Rap dal canto suo effettua lo svuotamento dei cassonetti abbastanza regolarmente, ma la pulizia straordinaria è da mesi che non viene fatta. In più si deve constatare che alcuni residenti, con poco rispetto per chi lo fa, pulisce i propri giardini buttando poi tutto sulla strada. Da qualche giorno hanno fatto la loro nuova sede materassi, armadi e chissà cos'altro nei giorni seguenti. Siccome è buona abitudine di noi palermitani incrementare i volumi delle discariche quando nascono, sarebbe opportuno eliminarla al più presto.

 

 

Ninni Spallino

da via Crociferi

Continuano senza preoccuparsi minimamente (di qualche controllo o sanzione tanto non si vedono) a scaricare di tutto in via Crociferi, si continua a ripulire quasi costantemente, ma ancora di più, assiduamente continuano a riversare di tutto! Indecente lo stato in cui si presenta questo scorcio di città, ma ormai fa parte dell'arredo di questa via, ma io non posso accettare questo scempio ed inoltre non posso accettare la mancata presenza di controlli! Faccio presente che ho segnalato (telefonicamente) parecchie volte la presenza di mezzi e uomini che scaricavano rifiuti ingombranti, ma con scarsi (nulli) risultati. Il sito in oggetto è confinante con l'Istituto Comprensivo «P. Impastato».

 

 

Potature/83

Sms firmato

da piazza Castelnuovo

Le condizioni degli alberi di piazza Castelnuovo sono indecenti. Da tempo ormai non si vede nessuno per la potatura.

(Sono arrivati nuovi mezzi al vivaio comunale. Attrezzature che serviranno a potare gli alberi cresciuti a dismisura che invadono numerose strade di Palermo. Ammontano a circa 400 mila euro i fondi statali utilizzati dal Comune per acquistare due cestelli elevatori, una piattaforma a ragno e due automobili a supporto delle squadre di potature. L'amministrazione comunale ha aggiunto solo un piccolo cofinanziamento. Ad annunciarlo, a Ditelo a Rgs, è stato il dirigente del settore comunale Ville e giardini, Domenico Musacchia: «All’interno del nostro vivaio sono arrivate delle nuove attrezzature che serviranno a migliorare gli interventi svolti dalle nostre maestranze. I due cestelli elevatori serviranno a raggiungere i rami e le chiome degli alberi particolarmente alti. Il macchinario a ragno invece, sarà utile per lavorare sugli alberi che si trovano in piccole stradine, come ad esempio quelle del centro storico oppure nei cortili delle scuole. Le automobili saranno utilizzate per il trasporto del personale». Ma per vedere i nuovi mezzi in azione, bisognerà attendere l'arrivo del 2015).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X