LE INTERVISTE

Iachini: "Ce la siamo giocata, Dybala? Non sembra nulla di grave"

di
L'allenatore del Palermo analizza la sconfitta contro la Fiorentina: "Meglio nel secondo tempo, l'infortunio di Dybala ha toccato un po' tutta la squadra"

PALERMO. Mastica amaro Beppe Iachini dopo la sconfitta di oggi del Franchi: "Cosa ho pensato sul 2-2? Abbiamo continuato a giocare con le due punte più il trequartista con Quaison, Belotti e Vazquez. Non riuscivamo ad accorciare bene sulla superiorità numerica che creavano al centro, quindi non abbiamo mai rinunciato – le parole di Iachini -. Anche nel primo tempo abbiamo cercato di giocare, peccato per l’infortunio di Dybala, anche per il momento in cui si è verificato, ha toccato un po’ anche i compagni. E’ stato inaspettato. Lo spirito della squadra è stato di giocarsela, abbiamo fatto meglio nel secondo tempo, siamo stati più propositivi anche in termini di propositività. Però affrontavamo una squadra di grande qualità.

“In certe situazioni dovevamo tenere meglio palla davanti per far salire la squadra e articolare la manovra da dietro. Quando Dybala si è fermato, abbiamo subito chiamato Belotti che non ha quasi nemmeno terminato il riscaldamento. Questo infortunio di Dybala ha creato una situazione particolare. Le sue condizioni? Non sembra nulla di grave".

Sponda Fiorentina, sorrisi in casa viola, parla Borja Valero: “Ci sta di vincere anche così, giochiamo bene poi magari non siamo bravi a concretizzare le occasioni che abbiamo. Dobbiamo fare 2-3 vittorie consecutive per ritrovare il giusto spirito, ma va bene così. Abbiamo sicuramente meritato di vincere”. Soddisfatto anche il tecnico Vincenzo Montella: “E’ stata una gara complicata, ma la squadra ha dimostrato di voler vincere con tanta determinazione. Non è stato semplice giocare dopo il momentaneo 2-2, ma i ragazzi hanno fatto benissimo”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X