IL CASO

Viadotto crollato, l'impresa: lavori di ripristino a nostre spese

PALERMO. Il raggruppamento di imprese Bolognetta Scpa eseguirà a proprie spese i lavori necessari per il ripristino dell'opera danneggiata sulla statale 121 Palermo-Agrigento, dove alla vigilia di Capodanno si è verificato il cedimento di circa 30 metri di strada a ridosso del viadotto Scorciavacche, su un tratto di 1,3 chilometri inaugurato il 23 dicembre.

 

I lavori, afferma la società, richiederanno circa 2 mesi di tempo e saranno eseguiti immediatamente dopo il dissequestro dell'area da parte dell'autorità giudiziaria. Bolognetta Scpa spiega in una nota che "si è registrato un consistente abbassamento su un tratto di circa 30 metri dello stesso terrapieno. L'esame dei tecnici ha portato a individuare la causa del fenomeno nel cedimento del terreno naturale sottostante".

 

I lavori di ammodernamento riguardano 34 chilometri della Palermo-Agrigento", nel tratto compreso tra Bolognetta e Lercara Friddi, il cui completamento è previsto nel 2017. A seguito del rilevamento di alcune fessure nel manto stradale realizzato sopra un terrapieno, il 30 dicembre era stata disposta la chiusura della tratta interessata, riportando il traffico sul tracciato precedente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X