Cadavere decapitato al largo di Cefalù

È stato avvistato da un pescatore che ha avvertito la capitaneria di porto. Il corpo è stato poi recuperato da una motovedetta
Palermo, Archivio

CEFALÙ. Il cadavere decapitato di un uomo è stato ritrovato al largo di Cefalù (Pa). È stato avvistato da un pescatore che ha avvertito la capitaneria di porto. Il corpo è stato poi recuperato da una motovedetta.   
Tra le ipotesi anche quella che si tratti di un clandestino, caduto in mare dalla motonave della compagnia Grimaldi, che lo scorso 9 dicembre ha perso 12 tir a causa di un'onda anomala che ha investito il traghetto proveniente da Livorno e diretto a Palermo.

Il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, è stato trasferito nel reparto di Medicina legale del Policlinico di Palermo. Nei giorni scorsi un altro cadavere decapitato era stato trovato al largo di Ustica. Anche in quest'ultimo caso si fece l'ipotesi che si trattasse di un immigrato salito clandestinamente sul traghetto Livorno-Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X