Palermo, arte e musica protagonisti a Villa Giulia

Torna per la terza edizione Bauhaus Music Fest: rassegna di giovani talenti siciliani. Venerdì e sabato concerti, dj – set, laboratori, mostre e design
Palermo, Archivio

PALERMO. Terzo appuntamento con il “Bauhaus Music Fest”, rassegna di musica, arte, design e teatro che apre i battenti a Villa Giulia a Palermo venerdì 3 e sabato 4 giugno.
Due giornate dedicate full time alle novità artistiche emergenti: giovani talenti della musica (siciliani e internazionali,) della pittura,  della progettazione che a Villa Giulia, splendido spazio cittadino molto spesso trascurato, come in una simbolica “vetrina” si confrontano  e presentano le loro ultime creazioni.
Il progetto Bauhaus di Palermo, ideato  dall'associazione  “BioArt.Lab” vuole riproporre in città la “ricetta” che diede vita proprio al famoso movimento degli anni Venti: un luogo di scambio dove le idee degli artisti circolano e si manifestano.
Tra le novità di questa terza edizione, che già nei due anni precedenti ha richiamato oltre duemila visitatori, c'è il padiglione dedicato al design “Casa Nostra” allestito come un appartamento  da vivere. La  “casa, ideata da Bruna Cattano e Patrizia Filizzola,  e realizzata dal Giuseppe La Barbera e Marcello Cerami, nasce con l'obiettivo di dare visibilità a  progetti di design di artisti, studenti e professionisti del settore.  Un'occasione di ribalta per talenti più o meno conosciuti. Il visitatore si ritrova inconsapevolmente spettatore-intruso di un'intimità, dove l'abitante si è momentaneamente assentato, lasciando tutto così com'è: fermo, immobile. L'installazione sarà inoltre accompagnata da una mostra fotografica a cura di Irma Vecchio.
Grande spazio la sera alla musica dal vivo e in dj set;  su due palchi  Main Stage and Show Case si alterneranno  generi  musicali diversi: dal rock all'elettronica, dallo swing all'electtroswing, dal reggae al reggae jungle, dalla Dub Step alla Drum &Bass.
Inoltre quest'anno il Bauhaus ospiterà le selezioni regionali del Marte Live, primo festival multi-artistico in Italia, giunto alla sua quattordicesima edizione, e diventato uno dei punti di riferimento per artisti e musicisti emergenti. Una giuria sceglierà  gli artisti da mandare alle selezioni nazionali.  L'ingresso ai concerti, alle mostre e ai laboratori è sempre gratuito: è  lo sforzo sostenuto  dall'associazione, che senza fondi pubblici, è riuscita a mettere in piedi un programma di tutto rispetto.
All'interno del “Bauhaus” spazio anche ai più piccoli; l'associazione  “Giocarte” organizzerà laboratori di pittura e artigianato dedicati ai bambini: dalla colorazione naturale con  ortaggi per avvicinarli all'ecologia, alla musica con la performance (sabato alle 17) del piccolo coro  delle voci bianche dell'Orchestra Sinfonica Siciliana.  Tra le iniziative  (venerdì alle 21) il ritorno per il terzo anno consecutivo di “Skip La Comune” che proporrà una sfilata di moda con abiti firmati da nuovi talenti siciliani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook