stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Massimo di Palermo, Giambrone: "Così il Teatro contribuisce economicamente al territorio"

Massimo di Palermo, Giambrone: "Così il Teatro contribuisce economicamente al territorio"

La settimana scorsa è stato approvato il bilancio del 2020 del Teatro Massimo di Palermo, numeri, a detta del sovrintendente Francesco Giambrone, “che dimostrano in che modo il teatro contribuisce all’economia del territorio e all’occupazione”, e importanti proprio perché a ridosso del complicato anno di pandemia.

A testimoniare nel dettaglio le parole di Giambrone è un report che stima gli impatti economici che la fondazione ha sul territorio: “Ogni euro investito al teatro ne rende alla città 2,25. Inoltre, nel 2019 abbiamo dato occupazione a più di 1270 persone”.

“Lo Stato finanziando le fondazioni - dice Giovanni Ruggieri, docente all’Università di Palermo - non fa altro che innescare un meccanismo che poi si moltiplica in termini di altra economia, in altre filiere produttive, per poi rientrare. Ciò però non accade in tutti i teatri: il Massimo ha un coefficiente moltiplicativo sul territorio molto alto. Il teatro è un soggetto di sviluppo”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X