stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura "Pieni di mete", il nuovo singolo del palermitano David Seppia: ogni mio brano è autobiografico

"Pieni di mete", il nuovo singolo del palermitano David Seppia: ogni mio brano è autobiografico

Davide Napoli, in arte David Seppia, giovane cantautore siciliano, nasce il 1° novembre 1996 a Palermo.

Inizia i suoi studi di canto all'età di 15 anni, frequentando diversi corsi privati di Voice Kraft, dove perfeziona la sua tecnica vocale, impara a suonare la chitarra e il pianoforte. Nel 2018 inizia un percorso artistico firmando con la ‘Label Future Artist Partenopea’, collaborando con Ennio Mirra, produttore musicale. Con uno dei primi singoli pubblicati supera i 200mila streams sulla piattaforma digitale Spotify, entrando negli emergenti di musica Indie italiana. Dopo il successo e dopo la sperimentazione lo-fi in inglese con il producer RNLA con ‘Hope U’re Fine’ ed i feat con Rayo e Gyuse ‘’Comm ‘a primma vota’’, il cantautore David Seppia dà seguito al progetto nota# ovvero una serie di appunti sonori, pensieri, piccole poesie che parlano d’amore, dolore e libertà sotto forma di Note Vocali. Il 23 giugno è uscita la prima: ‘Pieni di Mete’

‘’Penso che un amore sincero, senza giochi di parole inutili che ti distraggono dal percorso, possa essere anche la chiave per aprire una porta piena di forza, energia e voglia di costruire se stessi e la storia. Possiamo dire che ogni mio brano è autobiografico, tendo a descrivere, esprimere ciò che sento, ciò che provo attraverso parole di musica. In questo brano si evince una mia esperienza forte d'amore e di vita, che mi ha portato a questa speranza: che i suoi occhi, un giorno, possano darmi il buongiorno".

Il singolo è pubblicato da ''Future Artist'' , prodotto da Nyobass, scritto da David Seppia in collaborazione con Ennio Mirra, distribuito in digitale da A1 Artist First. nota#2 Pieni di mete è disponibile in streaming e download su tutti i principali store digitali.

‘’Nella seconda nota Pieni di mete - spiega l’artista – Ho voluto esprimere la leggerezza che dovrebbe far parte di ognuno di noi, dopo l'ultimo anno chiusi, privati e impauriti di fronte ad un momento storico. Ho voluto ricordare che possiamo ancora essere quello che vogliamo essere, liberi da qualsiasi cosa, liberi di vedere, toccare e annusare il mondo che ci circonda. Le mete esprimono la libertà di poter raggiungere un obiettivo, un luogo o semplicemente un sogno".

Sul proprio futuro Seppia ha già le idee chiare. Molteplici sono i progetti in fase embrionale, sotto lo sfondo della sua Palermo, una città con una presenza di talenti musicali inimmaginabile.

‘’Prossimamente pubblicherò un nuovo singolo, più energetico creato con lo scopo di esplodere, di ballare per questa estate alle porte che mostrerà nuove parti di me, di scrittura e di influenze. Verso settembre dovrei avere in cantiere varie collaborazioni con artisti campani e Palermitani. Nuova musica e nuove espressioni di pensiero. Potrebberò uscire altre note come questa appena uscita (nota#2 Pieni di mete) per completare il mio percorso artistico acustico delle mie note vocali, potrebbe uscire un Ep. La musica ovviamente si scrive come la vita, passo per passo, quindi chi mi seguirà vedrà cosa ne uscirà fuori. Penso che Palermo - conclude David - sia una delle città con più talenti musicali, artistici della nostra penisola. Penso anche che non dia il giusto valore, la giusta attenzione a ciò che riguarda la musica emergente. Bisognerebbe creare una rete di collegamenti, di opportunità, concentrarsi maggiormente sulla comunicazione musicale, sui live in giro per la città. Penso che un giorno possa diventare una grandissima capitale musicale".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X