stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Giornate Fai d'autunno, al via gli appuntamenti a Palermo

Giornate Fai d'autunno, al via gli appuntamenti a Palermo

Comincia oggi l’edizione 2020 FAI d’autunno interamente dedicata a Giulia Maria Crespi, presidente onoraria e fondatrice del Fondo Ambiente Italiano, scomparsa lo scorso luglio. Per il fine settimana già in corso è prevista l’apertura straordinaria del MEC Museum e della Casa Museo del Costume Raffaele Piraino, la cui vista è riservata agli iscritti FAI, mentre per il weekend del 24 e 25 ottobre si aggiunge il Convento del Carmine Maggiore a Ballarò.

“Anche quest’anno la voglia di cultura non si ferma: abbiamo rimodulato le nostre giornate per rispettare le norme di sicurezza”, racconta Luisa Lombardo del Fai Giovani di Palermo, “quest’anno sono previsti piccoli gruppi per garantire sicurezza a tutti i partecipanti. Vi invitiamo dunque a prenotare al fine di garantire la vostra presenza all’interno della manifestazione”.

Il primo museo della rivoluzione informatica in Sicilia ospita i reperti tecnologici progettati da Steve Jobs, mentre la Casa Museo del Costume Raffaele Piraino raccoglie una vasta collezione di abiti e accessori d’epoca appartenenti all’antica aristocrazia siciliana.

“L’evoluzione della moda era molto lenta”, racconta Raffaele Piraino, “una tipologia di abbigliamento poteva durare un decennio. E ogni decennio, dalla seconda metà del 1700 al 1960, è rappresentato dalla mia collezione, che è stata anche esposta negli Emirati Arabi, in Cina e in America”, conclude.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X