stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Il coronavirus non ferma "Le Vie dei Tesori": nuova veste in tutta sicurezza

Il coronavirus non ferma "Le Vie dei Tesori": nuova veste in tutta sicurezza

Le Vie dei Tesori pur avendo una grande esperienza si presentano in forma innovativa”, dice il Sindaco Leoluca Orlando in merito al festival che svela, da ormai 14 edizioni, le bellezze segrete della città, “ampliando l’offerta con 75 luoghi nella città di Palermo, pubblici e privati, e confermando lo straordinario valore di promozione della conoscenza e delle bellezze del nostro territorio per turisti e palermitani, nel rispetto rigoroso delle norme anti covid”.

“L’assessorato al turismo ovviamente c’è con un grande rispetto per un evento di questo tipo che è stato inserito nell’elenco dei grandi eventi della regione siciliana”, afferma poi l’assessore del turismo Manlio Messina, il quale si augura che tanta gente partecipi al festival.

“Noi crediamo che i tesori delle nostre città siano dei luoghi dove la comunità si ritrova e riconosce, e quindi anche se con il distanziamento e le mascherine, si potrà comunque rivivere il festival”, commenta l’ideatrice del festival Laura Anello, “siamo riusciti a creare un programma con un centinaio di luoghi da visitare ed esperienze: ci sono giri in barca a vela, battesimi del mare, giri a cavallo in maneggi storici”. Caterina Greco, direttrice del Museo Salinas, conferma la presenza alle Vie dei Tesori e annuncia le novità: “noi abbiamo voluto regalare alle vie dei tesori una preview della collezione etrusca il cui allestimento sarà ultimata a breve al museo Salinas. La Bonci-Casuccini sarà un’esposizione di grande importanza sia per la qualità dei pezzi presenti che per la loro ingente quantità”. Anche il Museo del Palazzo Ajutamicristo e l’Ex Convento della Magione offrono interessanti novità, che la soprintendente Lina Bellanca racconta così: “abbiamo potuto sistemare meglio le lastre dei cavalieri teutonici e implementare l’abbattimento delle barriere. È infatti disponibile un nuovo ascensore che renderà ancora più semplice la fruizione dell’intero sito”. Presente anche l’Orto Botanico che aprirà per le visite notturne e che è lieto di festeggiare il restauro delle sfingi.

“Siamo particolarmente lieti di essere main sponsor di questa importante manifestazione”, racconta poi Roberto Cassata, responsabile Unicredit, “la banca è da tempo impegnata nel sostegno della cultura, che può contribuire in questo difficile momento alla ripresa economica”.

Sono poi tanti gli affezionati alle Vie dei Tesori che fanno appositamente ritorno a Palermo nel periodo autunnale. “Sono felicissimo di fermarmi a Palermo per la via dei tesori”, racconta Davide Tencati, che resterà in città l’intero mese per prendere parte al festival, “sento lo stesso entusiasmo dell’anno scorso nonostante le difficoltà del covid, è una cosa bellissima”, conclude.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X