stampa
Dimensione testo

Sogno, musica e danza: ecco il nuovo documentario sulla Camera delle Meraviglie a Palermo - Video

PALERMO. Sogno, magia, musica e danza.

Sono gli “ingredienti” del nuovo video sulla “Camera delle Meraviglie”, la stanza con decori arabi scoperta all’interno di un appartamento di via Porta di Castro, nel cuore del centro storico di Palermo, fra la Cappella Palatina e la Cattedrale, nel bel mezzo del percorso arabo-normanno che l’Unesco a luglio dell’anno scorso ha dichiarato patrimonio dell’Umanità.

La regia anche questa volta, come nel documentario precedente proiettato all’Expo di Milano e a Dubai nel corso di un evento internazionale, è firmata da Salvatore Militello.

“Nel video della durata di circa quattro minuti – dice il regista - mostriamo, con la leggiadria di una ballerina di danza classica che balla sulle note di un bellissimo e inedito brano musicale, non solo l'incanto della stanza con i decori arabi ma anche i saloni dai soffitti liberty, i pavimenti in maiolica di questo appartamento, in un amalgama di stili che raccontano la straordinaria evoluzione culturale e artistica di Palermo”.

Il brano musicale è stato composto da Giuseppe Mazzamuto e si intitola “Il tema di Tancredi”, dedicato al figlio dei proprietari della Camera della Meraviglie, Valeria Giarrusso e Giuseppe Cadili.

La ballerina è Debora Mascari, 20 anni, di Carini, allieva della scuola Immagine danza di Palermo.

Le coreografie sono state curate da Marina Kovelenova, maestra coreografa e ballerina di danza classica diplomata all’Accademia di balletto Vaganova al teatro Mariinsky di San Pietroburgo.

“Il video è il preludio al nuovo documentario sulla Camera delle Meraviglie che stiamo realizzando e che presenteremo a settembre nel quale ci sarà una interessante intervista a Vittorio Sgarbi – conclude il regista Militello -. A fare da sottofondo al documentario saranno cinque brani scritti sempre da Mazzamuto”.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X