stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Mafia, Palermo ricorda Terranova e Mancuso. Orlando: "Non tornino mai quei tempi drammatici"

Mafia, Palermo ricorda Terranova e Mancuso. Orlando: "Non tornino mai quei tempi drammatici"

Stamani in via De Amicis, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha partecipato alla cerimonia di commemorazione del giudice Cesare Terranova, ucciso dalla mafia assieme al maresciallo Lenin Mancuso il 25 settembre del 1979. Presenti le massime autorità civili e militari, nel corso della commemorazione sono state deposte due corone di alloro in memoria.

"Siamo qui per fare memoria di un altro giorno drammatico, di quel tempo terribile e di quelle estati palermitane - ha detto Orlando - caratterizzate da stragi di mafia. Terranova e Mancuso erano uomini dello Stato, garanti della legalità che hanno trovato la morte per mano mafiosa-criminale in un tempo nel quale la mafia aveva il volto delle istituzioni e apparivano eversivi coloro che chiedevano l'applicazione delle legge. Terranova fu precursore di metodologie di indagini innovative ma al contempo fu vittima di una magistratura incapace di cogliere la dimensione associativa di cosa nostra. E che in molti casi ne era complice. A distanza di 42 anni siamo ancora qui per mantenere alta la tensione affinché non tornino mai a Palermo quei tempi drammatici".

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X