stampa
Dimensione testo

Stato-mafia, processo a Palermo. Berlusconi: "Mi avvalgo della facoltà di non rispondere"

Intervento lampo di Silvio Berlusconi nell’aula bunker dell’Ucciardone: dopo avere comunicato, assistito dagli avvocati Nicolò Ghedini e Franco Coppi, la sua decisione di avvalersi, nella qualità di testimone assistito, della facoltà di non rispondere, ha lasciato l’aula e si è allontanato con il corteo di auto blu.

La deposizione era stata richiesta dalla difesa di Marcello Dell’Utri, istanza poi sostenuta anche dall’accusa. Berlusconi ha fatto sapere di non voler essere ripreso, durante la deposizione, dai fotografi e dalle videocamere.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X