Il belvedere di Monreale cade a pezzi, loro lo sistemano e vengono denunciati

Quando qualche mese fa un gruppo di volontari ha deciso di sistemare gratuitamente il belvedere di Monreale, nessuno poteva immaginarsi che da un ignoto cittadino potesse arrivare addirittura una denuncia. Anche perché le operazioni di pulizia, riapertura della balconata, installazione panchine, potatura ficus ed altri alberi, nonché la rimozione dell'asfalto e basole, l'abbattimento delle barriere architettoniche e la sistemazione e riattivazione della vasca sono state eseguite a fronte del rilascio di regolari autorizzazioni.

"Stamattina ho ricevuto una telefonata da un gentile maresciallo dei carabinieri in servizio alla Procura della Repubblica di Palermo - scrive in una nota Tonino Russo, ex parlamentare nazionale -. In qualità di firmatario delle richieste di autorizzazione agli interventi mi sono state poste una serie di domande in merito ai lavori di volontariato effettuati nella primavera scorsa per riqualificare la villa Belvedere di Monreale.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X