Termini, operai della Blutec in corteo: il 9 aprile incontro al Mise. Riflettori di Gds Live

Circa 1.500 persone hanno partecipato a Termini Imerese alla manifestazione a sostegno dei lavoratori ex Fiat, organizzata dopo la vicenda giudiziaria che coinvolge i vertici Blutec, la società alla quale è stato affidato il rilancio industriale dell'area dopo la chiusura dello stabilimento avvenuta nel novembre 2011. In piazza anche GDS Live che ha seguito la manifestazione organizzata dai sindacati.

A fianco dei lavoratori, la maggior parte dei quali in cassa integrazione da circa 8 anni, sono scesi in piazza cittadini, studenti e venti sindaci del comprensorio termitano che hanno sfilato in corteo con i gonfaloni.

Durante il comizio tenuto davanti al municipio di Termini Imerese, la segretaria nazionale della Fiom, Francesca Re David - presente insieme ai segretari di Fim e Uilm - ha annunciato che il 9 aprile è stato convocato un incontro al Mise per discutere della vertenza.

"Una vertenza che ci portiamo dietro da troppi anni, che coinvolge 1000 lavoratori - ha detto Roberto Mastrosimone della Fiom Cgil Sicilia - Chiediamo un tavolo urgente al ministro Di Maio e al presidente Musumeci e a Fca. Chiediamo di tornare a lavorare".

Sul caso interviene anche il presidente della Regione Nello Musumeci: «I lavoratori della Blutec sanno di poter continuare a contare sulla vicinanza del governo regionale. Lo abbiamo ribadito proprio a Termini Imerese dinanzi al ministro del Lavoro, lo riconfermeremo nell’incontro previsto a Roma agli inizi di aprile. Serve un progetto di rilancio dell’area e di recupero delle forze lavoro per il quale la Regione rimane disponibile a fare la propria parte, anche sul fronte degli investimenti infrastrutturali».

Intervista a Roberto Mastrosimone, Fiom Cgil Sicilia, e Enzo Comella, segretario della Uilm Palermo.

CRONACHE SICILIA CON GDS LIVE. LA PUNTATA DI OGGI SULLA VERTENZA BLUTEC

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X