stampa
Dimensione testo

Proteste degli studenti a Palermo, il corteo davanti alla sede di Confindustria

PALERMO. Migliaia di studenti delle scuole superiori di Palermo sono scesi stamane in piazza per il primo corteo studentesco dell'anno, organizzato da Studenti Medi contro la riforma della «Buona scuola».

Alle 9 da Piazza Verdi è partito il corteo diretto in via XX settembre davanti alla sede di Confindustria. Gli studenti dicono di essere contro «ogni forma di sfruttamento, contro l'alternanza scuola-lavoro, i presidi manager, l'aziendalizzazione e la privatizzazione delle scuole, lo smantellamento degli istituti».

«L'ultimo attacco che abbiamo subito noi studenti - dice Simona Pezzella, studentessa del Regina Margherita - è la riforma della Buona Scuola. Nella scuola-azienda di Renzi si creano soggetti volutamente abituati alla precarietà, al disciplinamento e al lavoro gratuito. È questo quello che fa l'alternanza scuola-lavoro, toglie spazio ad un vero apprendimento e vede gli studenti deliberatamente sfruttati e non retribuiti».

Immagini di Marco Gullà

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X