Musica classica a Palermo con Irina Pak - Video

PALERMO
Da sentire
Oggi nell’ambito della rassegna Palermo Classica, alle 21,30 al palazzo Chiaramonte Steri Irina Pak suonerà Piazzola e Vivaldi. Dirige il maestro Claudio Gallina. Biglietto 15 euro.

Appuntamenti
Torna, con la sua quinta edizione e l'ultimo appuntamento per la stagione estiva, il Festone alla Magione, serata dedicata all'arte di strada, aperta a tutti e gratuita. Giocolieri, focolieri, musicisti e professionisti dell'AcroYoga si daranno di nuovo appuntamento in piazza Magione quando stasera , a partire dalle 22.30, prenderanno il via le loro esibizioni. L'evento nasce a fine giugno dalla voglia di tre giovani (Antonino Bruno, Vittoria Ciraulo e Sebastiano Migliore) di cercare e creare un luogo della città in cui dare spazio all'arte di strada. E così provarono a dare appuntamento ai loro amici in piazza Magione, diffondendo la loro idea anche con un evento facebook. Nel giro di poche ore, in maniera virale, l'idea di una festa dedicata all'arte di strada si diffuse rapidamente.
In piazza iniziarono a incontrarsi giocolieri e musicisti, tra cui molti percussionisti, che non si conoscevano ma che avevano passioni comuni. Con il Festone alla Magione, inoltre, quella piazza che anni fa era sempre animata da giovani, tutte le sere e fino a tarda notte, è tornata a rianimarsi dopo circa due anni di abbandono e degrado.

A teatro
Oggi nell’ambito della rassegna estiva Summerwhere del teatro Massimo, alle 21,30 al teatro di Verdura ci sarà lo spettacolo "Baile!" . Biglietti da 10 ai 25 euro.
-
Oggi al teatro Garibaldi di piazza Magione ci sarà lo spettacolo di danza contemporanea “ Que solo quiero despertarte” di Emilia Guarino. Appuntamento alle 21,30. Biglietto 7 euro.
-
Oggi alle 21,30 a villa Pantelleria ci sarà lo spettacolo “Odissea” di Emma Dante.Sul palco gli allievi della "Scuola dei mestieri dello spettacolo" del Teatro Biondo. Biglietti 7-14 euro.
-
Oggi alle 21,30 al teatro Agricantus ci sarà lo spettacolo “StrafelicissimaPalermo” con Sergio Vespertino. Biglietti 13-15 euro.

Da vedere
Alla galleria Francesco Pantaleone Arte contemporanea, la mostra “Le declinazioni della pittura”, collettiva a cura di Arianna Rosica, che racchiude opere di Stefano Arienti, Marco Bongiorni, Giuseppe Buzzotta, Paolo Canevari, Stefania Galegati Shines, John Kleckner, Angelo Mosca, Seb Patane, Jo Robertson, Angelo Sarleti, Michele Tocca e Vedovamazzei. Un incontro/confronto tra artisti di diverse generazioni pronti a presentare diverse modalità di declinare la pittura oggi. Una pittura che, mantenendo un’armonia sottesa misteriosamente nascosta, si fa installazione, gesto, azioni e processi. Fino al 15 settembre, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 19, sabato fino alle 18.
-
Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. I visitatori potranno scoprire le opere più rappresentative della collezione pittorica della Fondazione Sicilia. Tele di grande valore, realizzate tra ‘600 e ‘900, dai più grandi maestri della storia dell’arte italiana. Il tutto è frutto del recupero dei pezzi dell’ex Banco di Sicilia, riottenuti dalle diverse filiali; e da altri, provenienti dal patrimonio della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le province siciliane. Orari: martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14. Biglietti: 5/3 euro.
-
La Via Crucis, o “via della croce”, è un rito che propone una riflessione sul percorso doloroso di Gesù Cristo che si avvia alla crocifissione sul Golgota. Durante la Settimana Santa i cristiani pregano di fronte a quattordici immagini, dette “stazioni” della passione di Cristo. Le opere di Fernando Botero raccolte per l’esposizione “VIA CRUCIS la pasión de Cristo” rappresentano una svolta nella carriera dell’artista, senza per questo mettere in ombra il tratto originale e peculiare del linguaggio che lo ha reso famoso. E’ possibile ammirare la mostra al Complesso Monumentale Palazzo Reale, Cappella Palatina fino al 30 settembre. Da lunedì al sabato dalle ore 8.15 alle ore 17.40 (ultimo biglietto ore 17.00). Domenica e festivi dalle ore 8.15 alle ore 13.00 (ultimo biglietto ore 12.15).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X