Viaggio nel tempo attraverso i dolci siciliani: dal 1965 con la torta Devil e il profiterole

di

Si può viaggiare in treno o in aereo, ma anche attraverso un ricordo, un profumo o un sapore. Per tornare agli anni 60 basta mettere tra i denti il classico profiterole al cioccolato, mentre gli anni 70 sono quelli della torta Devil, cake al cioccolato con panna, seguita da un classico della pasticceria, la Mozart.

L’idea di ripercorrere gli anni attraverso un goloso viaggio temporale è della storica pasticceria Oscar di Palermo, che dopo il restyling ha deciso di proporre questa iniziativa, intitolata “Dolcezze senza tempo”.

In Sicilia la pasticceria è un’importante tradizione e in alcuni casi le ricette sono ancora segrete, il che dà un velo di curiosità a quest’arte culinaria. "Abbiamo voluto dare un volto nuovo alla pasticceria con un percorso storico, che vede come protagonisti i dolci che ci hanno contraddistinti sin dall'inizio - spiega Giuseppe Di Gaetano, titolare della pasticceria -. L'obiettivo è quello di adottare gusti nuovi senza mai dimenticare la tradizione. I dolci preferiti dai nostri clienti? La Devil e il Profiterole, che continuano a mantenere un certo fascino. Tra le novità va forte la pistacchiotta, con pistacchio e ricotta".

A condurre la degustazione è il maestro pasticcere Giovanni Catalano, che ha spiegato e raccontato, per ciascun dolce, origine, tecnica e materie prime. Cinque i dolci offerti in occasione di questa iniziativa, ognuno dei quali affiancato dalla sua data data di nascita: si è partiti dal profiterole al cioccolato (1965), seguito dalla torta Devil (1977) e dalla Mozart (1986), massa montata al burro aromatizzata all’arancia con crema pasticciera aromatizzata all’arancia, con fragoline e uno strato di marzapane e panna bianca.

Il percorso degustativo ha ripercorso poi gli anni 90 con la Pistacchiotta, una massa montata al pistacchio aromatizzata al pistacchio con una leggerissima mousse di ricotta, glassata al suo interno con salsa di pistacchio e decorata con cioccolato bianco e pistacchio.

Infine una modernissima cake composta da un biscotto morbido al pistacchio con un pralinato di nocciole e cereali, bavarese alla vaniglia con gelée al lampone, mousse gianduia glassata a specchio ai frutti rossi.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X