stampa
Dimensione testo

Calcio siciliano in lutto per la morte di Tonino Cerro: ha allenato il Palermo

Lutto nel mondo del calcio e per lo sport siciliano. Si è spento a 59 anni Tonino Cerro, calciatore ed allenatore. Cerro è stato un centrale di difesa in forza a diverse squadre siciliane come Amat, Mazara, Rende e Akragas, club nel quale ha militato per cinque anni sotto la guida tecnica di Alvaro Biagini.

Precocissima la sua carriera da allenatore, iniziata presto dopo aver conseguito il patentino a soli 25 anni. Fra le sue esperienze più significative (87-88) la promozione dalla C-2 alla C-1 con il Palermo della “ricostruzione”, come vice allenatore di Pino Caramanno e l’anno successivo ottenne il bis con il Foggia (sempre Caramanno allenatore e lui vice) soffiando la promozione dalla C1 alla B proprio al Palermo in un match “drammatico” giocato all’ultima di campionato.

Tonino Cerro ha dedicato gran parte della sua vita al settore giovanile e molti anni fa è stato presidente fondatore della Scuola calcio Juventina Palermo. Uomo vero, garbato, appassionato e mai sopra le righe. L’ex tecnico del Palermo si è spento alle 21.30 di lunedì, proprio durante il match del suo amato Palermo (a Genova) al termine di una lunga e sfiancante malattia che alla fine è riuscita ad avere la meglio.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X