stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Isola delle Femmine, parco giochi vandalizzato: scivoli e giostrine cosparsi di olio per auto

Isola delle Femmine, parco giochi vandalizzato: scivoli e giostrine cosparsi di olio per auto

Parco giochi vandalizzato a Isola delle Femmine. È accaduto questa mattina anche se nessuno sembrerebbe essersi accorto del gesto. Qualcuno ha cosparso di olio per auto i giochi per bambini di piazza XXI Aprile rendendoli impraticabili. A renderlo noto Orazio Nevoloso, sindaco di Isola delle Femmine, che ha già segnalato l'accaduto alle forze dell'ordine e domani formalizzerà la denuncia.

I giochi nel corso della mattina sono poi sono stati ripuliti e messi in sicurezza. "Domani procederemo ad una pulizia definitiva e subito dopo li restituiremo come nuovi ai legittimi proprietari ovvero le bambine e i bambini di Isola delle Femmine. Se qualcuno ha visto o ha notizie dell’accaduto lo esorto a riferire in caserma affinché il vile gesto non rimanga impunito", ha dichiarato il sindaco.

"Quando mi sono insediato ho trovato Piazza XXI Aprile abbandonata a se stessa: buia, sporca, ricoperta dalle fronde degli alberi, senza una panchina dove poter sedersi. Un luogo ideale per far attecchire degrado e degenerazione. La piazza, grazie al lavoro sinergico di assessori, consiglieri e uffici, è stata ripulita da cima a fondo, gli alberi sono stati sfrondati, sono state installate panchine colorate e infine sono stati installati i giochi per i più piccoli".

"Abbiamo portato luce là dove c’era il degrado - ha proseguito il sindaco -. Probabilmente, questo gesto ha dato fastidio a qualche verme che nel buio aveva trovato il suo habitat naturale. Probabilmente, qualcuno pensava che bastava tirare la giacca per indurre questa amministrazione a rinunciare alla collocazione dei giochi in Piazza XXI Aprile per accontentare pochi e penalizzare tutti i bambini del nostro paese. Di sicuro c’è che l’Amministrazione non arretrerà di un solo passo rispetto a quanto già fatto. Anzi, queste azioni ci spingono ad un maggiore impegno contro tutto ciò che rappresenta degrado e regresso".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X