stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Palermo, magistrato onorario in sciopero della fame sviene durante l'udienza

Palermo, magistrato onorario in sciopero della fame sviene durante l'udienza

Paura questa mattina al tribunale di Palermo. La dottoressa Vincenza Gagliardotto, magistrato onorario che da 16 giorni è in sciopero della fame insieme alla collega Sabrina Argiolas, è svenuta durante l'udienza. È dovuta intervenire un'ambulanza del 118 e ovviamente le udienze sono state sospese.

I due magistrati onorari a Palermo già lo scorso 1 dicembre avevano deciso di protestare attuando lo sciopero della fame e hanno ricevuto la solidarietà dai colleghi di tutta Italia ma anche da numerosi avvocati e dall’associazione penalisti palermitani.

La richiesta da parte dei giudici è quella di intervenire con un decreto legge che mantenga in servizio i magistrati onorari e riconosca loro i diritti previdenziali, assistenziali e retributivi, in applicazione di una recente sentenza della Corte di giustizia europea che ha riconosciuto i magistrati onorari come magistrati europei e lavoratori dipendenti.

"Dopo il grave, protratto silenzio della politica, si sta verificando ciò che ci aspettavamo tutti. La nostra collega, che eroicamente sta mettendo a repentaglio la propria vita per protesta contro lo sfruttamento di 5000 servitori dello Stato, è svenuta in aula nel corso di un'udienza penale - ha dichiarato il giudice di pace Marco D’Alessandro -. Non possiamo più tollerare il disinteresse delle istituzioni, che ignorano, malgrado le ferme indicazioni di Bruxelles, i diritti fondamentali dei giudici onorari".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X