stampa
Dimensione testo

Gilet verdi a Palermo, volontari in azione puliscono le strade di Partanna Mondello: le foto

Anche questa mattina i gilet verdi si sono dati appuntamento di buon mattino per pulire via Iandolino a Partanna Mondello. Già ieri un gruppo di volontari ha raccolto fanchiglia mista a fogliame che da mesi non era stata tolta dalle strade come via Ciane.

I cittadini residenti di buona volontà grazie al tam tam attraverso le pagina Facebook "Mondello Merita di Più" ed il gruppo "Per la VII Circoscrizione - idee, criticità, soluzioni" ha raccolto un gruppo di volontari che si sono chiamati  "Gilet Verdi di Borgata".

"I gilet verdi sono operativi sui temi ambientali, vivibilità e decoro urbano. A scanso di equivoci: il verde è il colore dell'ambiente e della speranza di una città migliore. Il gruppo è composto da semplici cittadini che ne hanno abbastanza dello schifo in cui sono costretti a muoversi, visto l'abbandono sistematico e la quasi totale assenza di spazzamento e pulizia da parte di Rap - spiega la promotrice dell'iniziativa Astrid Anselmi  - su determinate criticità ed urgenze del territorio con azioni concrete, veloci ed efficaci.  L'obiettivo non è tanto 'quello di fare il lavoro di altri', quanto quello di ridare dignità alle nostre strade, visto che chi di dovere, è inadempiente.  Sulle inadempienze e sulle responsabilità degli enti e delle aziende comunali che non adempiono ai loro compiti, come la Rap,  agiremo parallelamente con azioni legali  tramite il Tribunale del Consumatore - Sede Nazionale, sede di Palermo".

Ieri sono stati raccolti enormi sacchi di rifiuti di ogni genere che gli operai della Rap sono venuti a ritirare. I gilet verdi con un  camion hanno tolto dalla strada anche una carcassa di un frigorifero e un materasso che verrà portato domani nel centro di raccolta di viale dell'Olimpo per essere smaltito correttamente.

Questa mattina i gilet verdi si sono occupati dello spazzamento e  della pulizia marciapiedi della piazza di Partanna Mondello e degli spazi adiacenti la chiesa, via Castelforte e via Iandolino, davanti all'ingresso antico di Villa Wirz.

"Con questo tipo di iniziative vogliamo pulire le strade far capire ai residenti e ai commercianti che è anche loro interesse pulire con scopa e paletta davanti alle loro abitazioni e ai loro negozi. Questo sarebbe il compito della Rap ma noi vogliamo cercare di ridurci la Tari del 30% attraverso una class action. Ma intanto ci mettiamo a pulire le strade della nostra bella borgata marinara per renderla più vivibile - conclude Astrid Anselmi- "I residenti non dovrebbero abbandonare ingombranti nelle strade né permettere che i loro giardinieri abbandonino rami secchi nei marciapiedi in modo incontrollato".

Stamattina, a pulire i marciapiedi insieme ai gilet verdi, c'erano anche i rappresentanti del gruppo Facebook Palermo alza la voce: "È una bella iniziativa ed è per questo che abbiamo voluto amplificarla, grazie al nostro gruppo che ha l'obiettivo di dare voce a chi fa 'cose buone' per Palermo. Come spesso facciamo, inoltre - sostengono - ci sbracciamo e partecipiamo alle iniziative. Perché c'è bisogno di parole ma anche di fatti".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X